Barrette energetiche senza glutine e lattosio, fatte in casa.

barrette energetiche senza glutine, fatte in casa.
barrette energetiche senza glutine, fatte in casa.

barrette energetiche senza glutine, fatte in casa.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le barrette energetiche senza glutine che l’industria alimentare propone sono la risposta al bisogno di un rapido input di energia per atleti, studenti, e persone sempre di corsa.

Sono più o meno efficaci, più o meno gradevoli di sapore, con packaging più o meno accattivanti alcune contengono zuccheri raffinati, altre no ma tutte proprio tutte contengono qualche tipo di additivo e non sono economiche.

 

 

Ti propongo qui una barretta davvero super energetica, davvero super buona, facile da preparare, da conservare, da portare con sé avvolta in carta da forno o pellicola antiaderente.

Ti dico come la preparo io, ma gli ingredienti possono variare a tuo piacere.

Comincia mettendo a bagno in acqua fredda, poco più che a coprirli, 4 cucchiai di semi di lino macinati nel tritatutto.
Spezzetta 4 datteri e mettili in a bagno in acqua fredda.

Trita grossolanamente, nel mixer a impulsi, o a mano, come vuoi:

  • 2 cucchiai di mandorle con o senza pelle,
  • 4 cucchiai di nocciole,
  • 2 cucchiai di uvetta,
  • 3 o 4 albicocche secche.

In una ciotola capace schiaccia con una forchetta una banana ben matura, bagnala con mezzo limone spremuto e riducila in poltiglia.
Servendoti di un coltellino seghettato grattugia la scorza di un’arancia sulla banana, grattugia anche un po’ di noce moscata, del pepe nero e tagliuzza con le forbici un pezzettino di cannella.
Aggiungi un pizzico di sale integrale, 3 cucchiai di polpa di cocco grattugiata (si trova in tutti i supermercati).

Mescola bene prima di aggiungere anche i datteri sgocciolati e il trito di frutta secca che hai preparato, quando è tutto ben amalgamato e hai ottenuto una pasta appiccicaticcia e granulosa, incorpora bene i semi di lino con tutta la loro
mucillagine.

Rivesti con un foglio di carta da forno un una teglia bassa e stendici l’impasto in modo che sia ben livellato allo spessore di un centimetro più o meno.
Sbatti delicatamente la teglia sul piano di cucina per eliminare eventuali bolle d’aria e metti in forno a 150/170° per 40/45 minuti oppure, meglio ancora nell’essiccatore, se ce l’hai, a 60° per 8 ore  o  finché si sia formata una mattonella consistente ma morbida all’interno.

Lasciala freddare su una griglia.

Puoi tagliarla in quadretti o barrette e portarla con te a scuola, al lavoro in palestra o dove ti porta il tuo tempo libero.

Otterrai circa 12 barrette energetiche senza glutine della dimensione delle comuni barrette industriali con un tempo di preparazione di 20 minuti più la cottura, o essiccatura, con un costo di meno di dieci euro.

Niente conservanti, tanto gusto sano ed energia da vendere!!!

barrette energetiche senza glutine, super buone, super facili da fare a basso costo.

barrette energetiche senza glutine, super buone, super facili da fare e a basso costo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Short english translation:

The energy bars that the food industry offers are the answer to the need
of a rapid input of energy for athletes, students, and people always in a hurry.

Are more or less effective, more or less tasty, with more or less handsome
packaging. Some contain refined sugars, others do not, but all of them
contain some type of additive and all of them are quite expensive.

I suggest here a bar which is really super energetic, really super tasty,
easy to prepare, to store, to carry with you wrapped in waxed paper or
non-stick film.

I’ll tell you how I prepare it myself, but the ingredients can vary at your pleasure:

Start by soaking in cold water, just enough to cover them, 4 tablespoons of flaxseed ground in the food processor.

Cut 4 dates in small pieces and put them in cold water.

Chop coarsely in a food processor, pulse function, or by hand as you like:

  • 2 tablespoons almonds with or without skin,
  • 4 tablespoons hazelnuts,
  • 2 tablespoons of raisins,
  • 3 dried apricots.

In a bowl mash a ripe banana,with a fork, spray it with fresh lemon juice and
reduce it to a pulp. With the help of a serrated knife, grate the zest of one orange, grate a little bit of nutmeg, black pepper and mince with scissors a
small piece of cinnamon. Add a pinch of salt , 3 tablespoons of grated coconut pulp (easy to found in supermarkets).

Mix well before adding the drained dates and the chopped dry fruit (apricots, almonds, hazelnuts etc..) that you prepared.

When everything is perfectly blended and you’ve got a dough sticky and grainy,
incorporate the linseed with all their mucilage.

Cover with baking paper a shallow baking pan and and pour the dough into
so that it is leveled to a thickness of one inch or less.
Gently beat the pan on the kitchen countertop to remove any air bubbles
and put in the oven at 150/170 degrees for 40/45 minutes or more if necessary.
If you have a dryer, you can dry the bars in the dryer at 60° for 8 hours or until
they are firm and crusty outside but soft inside.

Let cool on a wire rack.

You can cut it into squares or bars and bring it with you to school, at work,
out in the gym or wherever you enjoy your free time.

You’ll get about 12 bars the size of the common industrial ones.
This recipe requires 20 minutes of preparation time, plus the drying or cooking,
and the cost will be less than ten Euros, no preservatives, just healthy taste
and energy to spare!

Condividi:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *