Crema alle spezie leggera e profumatissima, di poche calorie ma molta soddisfazione

Crema alle spezie
Crema alle spezie

Crema alle spezie

Crema alle spezie leggera e profumatissima: poche calorie ma molta soddisfazione.

Ghiottona impenitente quale sono, non so rinunciare alla lusinga del dessert, è imperativo quindi inventare sempre nuovi dessert leggeri con cui coccolarmi.

Questa crema alle spezie ricorda un dessert al cucchiaio che preparavo spesso nel mio ristorante di Pietrasanta.
Aveva molto successo tanto che ancora oggi lo preparo per il compleanno di qualche amico che ne ha nostalgia.

Crema alle spezie. Ingredienti per 6 persone:

latte di mandorle crude non dolcificato 1 lt;
un chiodo di garofano;
un baccello di vaniglia;
un cucchiaio semi di anice;
due stecche di cannella;
sei stelle di anice stellato;
la scorza gialla di un limone non trattato;
5 cucchiai di zucchero integrale di canna;
amido di mais 60/90 g;
poche gocce di olio.
Per decorare: caramello, facoltativo

Crema alle spezie

Crema alle spezie
Preparazione

Fai bollire il latte per cinque minuti con il chiodo di garofano, la vaniglia, l’anice, la cannella, l’anice stellato e la scorza
di limone. Spegni il fuoco, copri con il coperchio e lascia in infusione per 12 ore.

Aiutandoti con una frusta per evitare grumi, diluisci l’amido di mais con il latte aromatizzato, preventivamente filtrato
attraverso un colino. Aggiungi lo zucchero di canna e metti sul fuoco a fiamma bassa.
Mescola con la frusta finché la crema alle spezie si addensa.

Togli dal fuoco e versa la crema alle spezie, ancora calda, negli stampi per budino leggermente unti o nel contenitore
che sceglierai per conservarla in frigo.
Lascia raffreddare la crema alle spezie senza coprirla per non bagnarla con la condensa.

Crema alle spezie

Un suggerimento per una fine pasto o una merenda insolita

La quantità di amido di mais da impiegare dipende dall’uso che farai della crema alle spezie: 60 grammi saranno più che sufficienti per una crema fluida ma densa che potrà accompagnare una torta o della frutta, 80/90 grammi produrranno un budino da sformare che potrai decorare con un filo di caramello.

Un suggerimento per una fine pasto o una merenda insolita, leggera e profumatissima di poche calorie ma molta soddisfazione.

Crema alle spezie

leggera e profumatissima di poche calorie ma molta soddisfazione.

Short english translation:

Spiced cream

I am terribly glutton and I can not give up the dessert, it is therefore imperative to always invent new light treats to pamper myself with.

I got the idea for this spiced cream from a dessert I used to prepare in my restaurant in Pietrasanta.
It was so successful that still now I prepare it for the birthday of some nostalgic friends.

Spiced cream. Ingredients for 6 people:

milk of raw almonds, unsweetened 1 lt;
a clove;
a pod of vanilla;
a spoonful of anise seeds;
two cinnamon sticks;
six stars of star anise;
the yellow rind of an organic lemon;
five tablespoons of brown cane sugar;
corn starch 60/90 g;
a few drops of oil.
To decorate: caramel, optional

Boil the milk for five minutes together with the clove, vanilla, anise, cinnamon,
star anise and lemon zest.
Turn off the heat, cover with the lid and leave to infuse for 12 hours.

With the help of a whisk, to avoid lumps, dilute cornstarch with the flavored milk, previously filtered through a strainer.
Add the brown sugar and put on a low heat.
Stir with the whisk until the spiced cream thickens.
Remove from heat and pour the cream, still warm, into six slightly greased molds or in the container you choose to store it in the fridge.
Let the spicy cream cool without covering it so as not to wet it with condensation.

The amount of corn starch to be used depends on how you decide to use the cream:
60 grams will be more than enough for a fluid but thick cream to accompany a cake or some fruit, 80/90 grams will produce a pudding to unmold that you can decorate with a little caramel.

A suggestion for a dessert or an unusual snack, light and fragrant with few calories but a lot of satisfaction.

Condividi:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *