Crema di melanzane e mandorle.

melanzane
melanzane

Crema di melanzane e mandorle con fusilli di grano saraceno.

Crema di melanzane e mandorle.

Estate, tempo di melanzane.

Gli anni  trascorsi a Pantelleria mi hanno fatto innamorare delle melanzane, preparate in quasi tutti i modi possibili.
Ho scoperto che sono molto versatili, possono diventare un sacco di cose differenti.
Ogni tanto qualcuno dei clienti del mio ristorante mi chiedeva come riuscivo a rendere le melanzane così buone e io scherzando, ma non troppo, ho sempre risposto che, per fare la pace con le melanzane e ottenere da loro il meglio, bisogna aver vissuto almeno qualche anno in Sicilia.
Ho imparato molto dalle cuoche siciliane, alcune di esse mie grandi maestre, che hanno sempre ignorato di esserlo state.

Un modo facile facile per dare vita alle melanzane è questa crema ruvida e rustica di aspetto, ottima per condire pasta corta, di grano saraceno o di mais, ma che si presta altrettanto bene per un aperitivo, come accompagnamento per verdure crude, cracker di semi   o gallette di riso .

Questa dose sarà sufficiente per condire la pasta per 4 o 6 persone ma, se ne fai un pò di più, potrai conservarla qualche giorno in frigo, in un contenitore ermetico, coperta con un filo d’olio.

Ecco cosa ti serve:

  • due melanzane sode, del tipo che preferisci,
  • una tazza di mandorle spellate tenute a bagno per qualche ora,
  • un cucchiaio di capperi al sale marino, ben dissalati e sciacquati,
  • prezzemolo fresco,
  • un limone di giardino,
  • aglio, facoltativo ma ci sta benissimissimo,
  • sale, peperoncino,
  • olio extra vergine di oliva.

Sbuccia le melanzane, tagliale a pezzi grossi come un mandarino e mettile in un colapasta con il sale a perdere l’acqua di vegetazione, .
Dopo un’oretta, strizza bene i pezzi tra le mani e tuffali in una pentola con acqua in ebollizione. Non salare l’acqua, mi raccomando, le melanzane sono già abbastanza salate!

melanzane

…preparazione delle melanzane…

Dieci minuti di cottura saranno sufficienti.
Tirale su dall’acqua con un colino e rimettile nel colapasta da cui hai sciacquato via il sale. Metti sopra un peso per eliminare più acqua possibile.

Metti le mandorle sgocciolate nel mixer e frulla a impulsi, aggiungi i capperi, strizzati con le mani, le melanzane e due cucchiai di olio extra vergine di oliva e frulla ancora un poco.
Otterrai un composto molto rustico.

A parte, trita un ciuffo di prezzemolo, la scorza del limone, solo la parte gialla, mezzo spicchio di aglio e peperoncino a piacere.
Trita queste cose col coltello, grossolanamente, avrai un risultato migliore anche esteticamente.

melanzane

A parte, trita un ciuffo di prezzemolo, la scorza del limone, solo la parte gialla, mezzo spicchio di aglio e peperoncino a piacere…..

Unisci il trito alle melanzane, regola il sale, il peperoncino e condisci con poco succo di limone e con ancora un filo di olio.

Se userai questa specie di crema per condire la pasta, toglila dal frigo per tempo così che non sia proprio fredda e aggiungi un po’ di acqua di cottura prima di versarci la pasta dentro e mescolare bene.

Un filo d’olio e un ciuffetto di prezzemolo saranno una decorazione perfetta.

Io, con questa crema di melanzane e mandorle, ho condito dei fusilli di grano saraceno (www.probios.it) e tu? Cosa ci farai tu??
Fammi sapere com’è andata!

melanzane

Crema di melanzane e mandorle con fusilli di grano saraceno.

Short english translation:

Eggplant cream with almonds.

Summer, time of eggplants.

The years I have spent in Pantelleria made me fall in love with eggplants, which can be prepared in almost every possible way.
I realized that they are very versatile and can be transformed in a lot of different things.
In the past, some of the clients at my restaurant were asking me how could I obtain so good eggplants and , jokingly but not too much, I always answered that, to get the best from the eggplants, it is mandatory to have lived at least a few year in Sicily.
I learned a lot from the Sicilian cooks.

A really easy way to give life to the eggplants is this rough cream of eggplants, excellent for seasoning buckwheat or corn pasta, but that is also suitable for an aperitif, as accompaniment for raw vegetables or http://cucinaresuperfacile.com/?p=614   crackers of seeds   or rice.

This dose will be enough to season the pasta for 4 or 6 people but, if you wish to do a little more, you can store it in the fridge for a few days, in a sealed container, covered with a little olive oil.

Here’s what you need:

  • two fresh eggplants, the type you prefer
  • a cup of peeled almonds soaked in water for a few hours,
  • a tablespoon of capers preserved in salt, well desalted and rinsed,
  • fresh parsley,
  • a lemon, untreated,
  • garlic, optional but necessary, according to my opinion,
  • salt, red chilli pepper,
  • extra virgin olive oil.

Peel the eggplants, cut them into large pieces and put them in a colander with salt to lose the water vegetation.
After an hour, well squeeze the pieces in your hands and pour them in a pot with boiling water. Do not salt the water, the eggplant are already quite salty!

Ten minutes of cooking time will be sufficient.
Drain the eggplants out from the water with a perforated ladel and put them back in the rinsed colander.
Put a weight on top to eliminate as much water as possible.

Put the drained peeled almonds in a food processor and blend, at short pulse, add the capers, squeezed in your hands the eggplants and two tablespoons of extra virgin olive oil. Blend one more short time
You’ll get a very rustic compound.

Separately, mince, parsley, lemon rind, yellow part only, half a clove of garlic and chilli pepper to taste.
Mince these things with a knife, coarsely, you will have a better result, also at the sight.

Add what you have minced to the aubergines, adjust the salt, the chilli pepper and season with a few drops of lemon juice and still with a little oil.

If you use this coarse cream to season the pasta, take it off from the refrigerator in advance so that it is not cold and heat it with a little cooking water before you pour the pasta in it and mix well.

A drizzle of olive oil and a sprig of parsley will be a perfect decoration.

I seasoned with this coarse cream the buckwheat ‘fusilli’ (www.probios.it ) and you?
What will you eat it with?
Let me know how you liked it!

Condividi:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *