Finocchi in balsamella, leggerissimi e dietetici

balsamella
balsamella

Scegli i finocchi meno panciuti, sono meno fibrosi e più teneri

Leggerissimi e davvero dietetici questi finocchi in balsamella.
Se tieni alla linea non perderti questa ricetta!

Pellegrino Artusi, grande gastronomo, cuoco eccellente e ghiottone impenitente, vissuto in Toscana tra la fine dell’ottocento e l’inizio del novecento, chiama così questa salsa: balsamella, italianizzando il francese béchamelle.

Ti confesso che balsamella mi piace assai di più e ho adottato il termine.

A essere proprio sincera, non sono sicura che Artusi approverebbe la mia modifica che elimina il latte e il burro dalla balsamella,  ma la leggerezza che raggiungono i finocchi cucinati così mi farebbe perdonare, almeno spero.

Mi piacciono molto i finocchi, crudi in insalata, o cotti in vari modi. Sono depurativi e disintossicanti, in primavera è quello che ci vuole, inoltre sono un potente strumento per neutralizzare i gas intestinali.

Quelli che ho preparato oggi sono notevoli soprattutto per la balsamella con cui li ho coperti prima di metterli in forno. Questa balsamella rende il piatto leggerissimo, perfetto se vuoi buttare giù qualche chilo.

Ti racconto il procedimento in poche righe:

Per quattro persone sono necessari tre o quattro finocchi, scegli quelli cosiddetti ‘maschi’ sono i più affusolati, meno panciuti degli altri e sono più teneri e meno fibrosi.

Monda i finocchi come di consueto, tagliando la parte verde ma non buttarla via, conservala da parte, la useremo più tardi, togli anche le foglie più esterne, più durette, ma conserva anche quelle, lavale e tagliale a pezzi, ti serviranno. Niente va buttato nella cucina di CucinareSuperFacile.

Taglia in otto spicchi ogni finocchio dopo averlo ben lavato, e scottali tutti per 7/8 minuti in un litro di acqua leggermente salata.

Appena i finocchi sono cotti, tirali su dall’acqua con una mestola forata e mettili a sgocciolare in un colino.

Nella stessa acqua versa le foglie esterne dei finocchi che hai lavato e tagliato a pezzi e fai bollire piano anche quelle a recipiente coperto per aggiungere sapore all’acqua.

Nel frattempo disponi in bell’ordine i finocchi in una pirofila e spolverali di noce moscata appena grattugiata.

balsamella

Disponi i finocchi in una pirofila e coprili con la balsamella….

Recupera l’acqua di cottura dei finocchi passando il tutto da un colino.
Nello stesso recipiente, così risparmi acqua e tempo utilizzando la stessa pentola, fai tostare due cucchiai di farina di riso in due cucchiai di olio extra vergine di oliva, quando tutto l’olio è stato assorbito aggiungi, fuori dal fuoco, poco a poco, tutta l’acqua di cottura dei finocchi, mescolando bene con una frusta per evitare grumi. Riporta il recipiente sul fuoco e lascia cuocere dolcemente, mescolando ogni tanto fino a che la salsa si sarà addensata, occorreranno circa 15 minuti.
Profuma la salsa con noce moscata e dai colore e sapore aggiungendo le foglie piumose e verdi del finocchio tagliuzzate finemente con le forbici.

balsamella

…Dai colore tagliuzzando le foglie verdi e ‘piumose ‘ del finocchio..

Assaggia per regolare il sale.
Mescola bene e versa la salsa sui finocchi che hai preparato coprendo tutto con cura.

Metti in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti, poi accendi il grill del forno e fai dorare la balsamella in superficie per qualche minuto ancora.

Non so cosa ne penserebbe Pellegrino Artusi, a me sono piaciuti moltissimo, sono squisiti e leggerissimi, pochi grassi ma …..Con sapore.
Eccellente balsamella!

balsamella

Finocchi in balsamella, leggerissimi e dietetici

Short english translation:
Fennels in béchamel, lightweight and dietetic.

If you wish to loose weight, do not miss this recipe!

Pellegrino Artusi, who was a great gastronome, excellent cook and unrepentant glutton, lived in Tuscany in the late nineteenth and early twentieth century.
He called balsamella in a very personal style the sauce commonly known as béchamelle.

I confess that I like the name balsamella much more, and I have adopted it.

To be completely honest, I’m not sure that Artusi would have approved my changes that eliminate the milk and butter from balsamella, but the fennels are much lighter this way and I hope he will forgive me.

I really like fennel, either raw in salads, or variously cooked.
They are purifying and detoxifying therefore, perfect in spring time, they are also a powerful tool to counteract intestinal gas.
The fennel that I prepared today are remarkable especially for the balsamella sauce I’ve used to prepare them for the oven, it makes the recipe very light, perfect if you want to throw down a few pounds.

I’ll tell you how to do it in a few lines:

For four people you will need three or four fennels, choose the ones called ‘male’, they are much longer, less round shaped compared to the others and are more tender and less fibrous.

Prepare the fennel as usual, cutting off the green but do not throw it away, keep it aside, we will use it later. Also remove the outer leaves, but keep them aside, wash them and cut them in pieces, you will use them later on.
Nothing has to be thrown away in the kitchen of cucinaresuperfacile.

Cut each fennel into eight wedges after washing them, and boil them all for 7/8 minutes in a liter of lightly salted water.

As soon as the fennel are cooked, pull them out of the water with a perforated ladle and place them in a colander to drain.

Pour the outer leaves of the fennel, washed and cut into pieces, into the same water and let boil to add flavor to the water.

In the meantime, arrange the fennel in a baking dish and sprinkle them with just grated nutmeg.

Retrieve the water where the fennel have been cooked, passing everything from a colander.
In the same pot, you’ll save time using the same pot, make toast two tablespoons of rice flour in two tablespoons of extra virgin olive oil, when the oil has been absorbed, add, out of the fire, little by little, all the water of the fennel, stirring well with a whisk to avoid lumps.
Put the pan over the heat again and cook gently, stirring occasionally until the sauce has thickened, it will take about 15 minutes.
Give flavor to the sauce with nutmeg.
In order to add color and flavor add the green leaves of the fennel, finely chopped with scissors.
Taste to adjust the salt.
Mix well and pour carefully the sauce over the fennel .

Put in a preheated oven at 180 degrees for about 20 minutes, then turn on the grill for a few minutes to give a nice light brown color to the surface.

I do not know what Pellegrino Artusi, could think about these fennel.

I liked them very much, they are very light and delicious, low in fat, but ….. With flavor.

Condividi:

1 Commento

  1. Giusy

    Cara Antonella, anche io come te adoro i finocchi in tutti i modi! Questa ricetta è FAVOLOSA…e dietetica soprattutto, che non guasta 😉

    Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *