Minestra di cavolo nero e patate in brodo di fave

cavolo nero
Minestra di cavolo nero e patate in brodo di fave

Minestra di cavolo nero e patate in brodo di fave

Minestra di cavolo nero e patate in brodo di fave.

La vecchia cucina povera delle campagne di tutte le regioni mi ha sempre
affascinata, la creatività delle nostre nonne era senza fine.
Molti dei piatti di grande successo della nostra tradizione gastronomica nascono proprio dall’ingegno e dall’amore.
La capacità di mettere a tavola la famiglia con poche cose, quasi con niente,
riuscendo a cucinare comunque qualcosa di buono, era una dote indispensabile per la sopravvivenza della famiglia.
La moda del fast food e l’industria alimentare stanno facendo svanire anche il ricordo di quel prezioso talento.
Proponendo piatti come questa minestra di cavolo nero e patate in brodo di fave, mi sforzo di opporre strenua resistenza a fast food e industria alimentare, per mantenere vivo quel ricordo.

Le fave secche decorticate sono preziose in inverno, forniscono un buon
nutrimento a basso costo.
Le fave secche sono molto popolari al sud.
In Toscana, dove vivo, le fave si consumano soprattutto fresche in primavera.

cavolo nero

Minestra di cavolo nero e patate in brodo di fave.
Ingredienti

Ecco gli ingredienti per preparare la minestra di cavolo nero e patate in brodo di fave, per 6/8 persone:

  • 250 g di fave secche decorticate,
  • un mazzo di cavolo nero (circa 400 g.),
  • due o tre patate,
  • aglio a piacere,
  • un pizzico di semi di finocchio,
  • un bicchiere di vino rosso,
  • olio extra vergine di oliva,
  • sale, pepe.
cavolo nero

Brodo di fave.
Preparazione.

Le fave debbono essere tenute a bagno in acqua salata per 24 ore, trascorso il tempo dell’ammollo, sciacquale e versale in una pentola a bordi alti.
La pentola a pressione è perfetta e abbrevia il tempo di cottura.
Copri le fave con un litro di acqua, aggiungi un cucchiaino di sale, i semi di finocchio, chiudi la pentola con il suo coperchio e cuoci per 20 minuti da
quando entra in pressione, oppure 45 minuti se usi una pentola normale.
Trascorso questo tempo, per semplicità e per evitare di riempire la cucina di vapore, porta la pentola a pressione nel lavello sotto il getto dell’acqua fredda per qualche istante, la cottura si fermerà, il vapore scenderà e potrai aprire la valvola e la pentola molto facilmente.
Le fave devono essere molto cotte, mescolale con una frusta vigorosamente
per ottenere una specie di brodo denso, rimetti la pentola sul fuoco.
Sbuccia le patate e tagliale a cubetti, quando il brodo di fave riprende a bollire, versa le patate nella pentola, mescola e lascia cuocere le patate fino a che sono tenere, circa 20 minuti. Assaggia per controllare il sale.
Mentre le fave cuociono, prepara il cavolo nero.

cavolo nero

Mondare il cavolo nero…

Mondare il cavolo nero è semplice, la costola della foglia va sfilata via ed
eliminata perché troppo dura, conserva le foglia spezzettate in acqua fresca
finché le hai mondate tutte.
In una padella, fai dorare in olio extra vergine di oliva due o tre spicchi di aglio,privati del germoglio interno e tritati.

cavolo nero

Cavolo nero.
Cottura.

Aggiungi, poche alla volta, le foglie di cavolo nero scolate e un pizzico di sale. Cuoci il cavolo nero col coperchio a fuoco medio-basso, mescolando ogni tanto, aggiungendo acqua solo se necessario.

Quando il cavolo nero è cotto al dente, occorrono circa 20/25 minuti versa nella padella il vino rosso e porta a cottura il cavolo nero, sempre con coperchio, mescolando ogni tanto. Regola il sale.

Al momento di servire, metti in ogni fondina una forchettata di cavolo nero,
coprila con la minestra di fave e patate fumante, condisci con pepe nero appena
macinato e con un filo di olio extra vergine di oliva.

Questa minestra di cavolo nero e patate in brodo di fave è un piatto all’antica, di pochi soldi ma assai nutriente, che mi fa piacere condividere con te per celebrare la grande cucina povera della nostra tradizione.

cavolo nero

Minestra di cavolo nero e patate in brodo di fave

 

Short english translation:

Soup of black cabbage and potatoes in bouillon of fava beans.

The old, poor kitchen of the campaigns of any region of Italy always
fascinated me, the creativity of our grandmothers was endless.
Many of the successful dishes of our gastronomic tradition were born
thanks to their ingenuity and love.
The capacity to arrange a meal for the family with a few things, almost with nothing, but always cooking something good, was an essential skill for the survival of the family.
The fashion of fast food and the food industry are now blurring the memory of that precious talent.
With recipes like this soup of black cabbage and potato in bouillon of
fava beans, I am striving to oppose strong resistance to fast food and food industry, to keep that memory alive .

The peeled dried fava beans are valuable in winter,as they provide a good

nourishment at low cost.
The dried fava beans are very popular in the south of Italy.
In Tuscany, where I live, the fava beans are mainly eaten fresh in spring.

Here are the ingredients for the soup of black cabbage and potatoes in bouillon of fava beans, for 6/8 persons:

  • 250 g of dried fava beans peeled,
  • a bunch of black cabbage (about 400 g.),
  • two or three potatoes,
  • garlic to taste,
  • a pinch of fennel seeds,
  • a glass of red wine,
  • extra virgin olive oil,
  • salt, pepper.

The fava beans must be kept immersed in salted water for 24 hours,
after this time, rinse them and pour in a pot with high sides.

The pressure cooker is perfect and shortens the cooking time.
Cover the fava beans with a liter of water, add a teaspoon of salt,
fennel seeds, close the pot with its lid and cook for 20 minutes from
when it comes into pressure, or 45 minutes if you use a regular pot.
After this time, for simplicity and to avoid filling the kitchen with steam,
bring the pressure cooker in the sink under the jet of running cold water,
for a few moments, the cooking will stop, the steam will come down and you can open the valve and the pot very easily.
The fava beans must be very cooked, mix them with a whisk vigorously
to get a kind of thick broth, return the pot to the fire.
Peel the potatoes and cut them into cubes. When the bouillon starts to boil
pour the potatoes in the pot, stir and cook until the potatoes are tender,
about 20 minutes. Taste to check the salt.

While the fava beans are cooking, you can prepare black cabbage.

It is very simple to clean the black cabbage, the rib of the leaf takes off and has to be eliminated because too hard, retain the chopped leaves in cool water
as long as you have cleaned them all.

In a pan, fry until gold in extra virgin olive oil, two or three garlic cloves
private of the internal bud and chopped, add, a few at a time, the drained leaves of the black cabbage and a pinch of salt.
Cook the cabbage with a lid over medium-low heat, stirring occasionally, add water if necessary.
When the cabbage is cooked al dente, it takes about 20-25 minutes, pour in
the pan the red wine and cook, always with the lid, stirring occasionally.
Check the salt.

When serving, put in every bowl a forkful of cabbage,
cover with the steaming soup of fava beans and potatoes , season with
black pepper freshly ground and with a drizzle of extra virgin olive oil.

An old style recipe, poor and cheap but nutrient, which I’m glad to share
with you to celebrate the great poor cuisine of our tradition.

 

Condividi:

2 Commenti

  1. Sonia Dini

    Antonella, le tue ricette sono spiegate benissimo! mi sembra di sentire la tua voce! questa minestra la provo subito questo fine settimana, sarà buonissima!!
    Sonia

    Rispondi
    1. CucinareSuperFacile (Post autore)

      Grazie Sonia,
      il tuo è un prezioso feedback.
      Cerco sempre di essere chiara ma a volte temo di esagerare nei dettagli…
      Vedrai la minestra di cavolo nero e patate in brodo di fave ha davvero un sapore antico.
      Un abbraccio
      Antonella

      Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *