Polenta speziata allo scalogno

Polenta speziata allo scalogno.
Un'idea un pò speciale per il cenone di Capodanno.
Polenta speziata allo scalogno. Un'idea un pò speciale per il cenone di Capodanno.

Polenta speziata allo scalogno.
Un’idea un po’ speciale per il cenone di Capodanno.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Polenta speziata allo scalogno.

Sei in cerca di un’idea per il cenone di Capodanno??? Magari un po’ diversa da quelle già sperimentate e nuova??
Forse l’hai trovata, continua a leggere qui!!
La polenta di certo non è niente di nuovo, è un accompagnamento ben collaudato a tutta una serie di piatti, ma forse non è così scontata se diventa protagonista!

Non ho mai visto nessuno che abbia assaggiato questo piatto e che non sia rimasto piacevolissimamente sorpreso!

Tra l’altro questa polenta speziata allo scalogno, super morbida e cremosa, si presta assai bene ad essere preparata con un certo anticipo e lasciata in caldo, meglio se a bagno maria, sull’angolo del fornello mentre ti fai la doccia e ti metti
in ghingheri o mentre prendi l’aperitivo tranquillamente, con i tuoi ospiti.

Quando ci sono ospiti scelgo volentieri quello che può essere cucinato in anticipo e che può aspettare, senza rovinarsi, il momento di ‘andare in scena’……Oooooops, volevo dire in tavola!!

Se vuoi provare questa polenta ti racconto volentieri come fare.

Per quattro persone, sbuccia e trita tre o quattro scalogni, più o meno una tazza, versa il trito in un pentolino con tre cucchiai di olio extra vergine di oliva, altrettanta acqua, tre o quattro foglie di alloro e sale.

Copri il recipiente e lascia che cuocia dolcemente per una mezz’ora.

Mentre lo scalogno cuoce piano, sciacqua dalla salamoia di conservazione uno o due cucchiai di pepe verde e tritalo finemente, a mano o nel mixer, come preferisci.
La quantità di pepe verde dipende se vuoi ottenere un piatto più o meno piccante.

Quando lo scalogno è cotto e comincia ad attaccarsi, aggiungi il pepe verde tritato, mescola bene e lascia che il soffritto si attacchi leggermente, questo serve a dare colore e dolcezza, quindi bagnalo con mezzo bicchiere di brandy e lascia sfumare.
L’alcool evaporerà e rimarrà solo la componente aromatica, che è proprio ciò che vogliamo.
A questo punto spegni il fuoco e lascia da parte.

Prepara, a mano, un trito di prezzemolo e scorza di limone, solo la parte gialla, e tienilo da parte.
Questo sarà il tocco finale e non deve cuocere.

Metti a bollire un litro di acqua con un cucchiaino di sale e quando l’acqua è calda ma non bolle ancora, aggiungi un cucchiaio di olio extra vergine di oliva e versa a pioggia 200 grammi di una buona farina di mais integrale, meglio se macinata a pietra e di grana piuttosto grossa.
Versa piano sempre mescolando con una frusta per evitare grumi.
Non preoccuparti, non sarà necessario mescolare in continuazione: appena la polenta comincia a prendere consistenza e sembra una crema fluida puoi coprire il recipiente di cottura e lasciare che la polenta cuocia da sola a fuoco bassissimo mescolando con la frusta solo ogni tanto.

Lascia cuocere la polenta per un’ora, piano piano, mentre tu fai altro.

Trascorsa un’ora la polenta avrà raggiunto la consistenza di una crema spessa, è il momento di aggiungere il battuto di scalogno e pepe verde, dopo aver eliminato l’alloro, e di regolare il sale.

La polenta speziata resta in caldo, col coperchio, a bagno maria.
Se deve aspettare a lungo puoi versare sulla superficie uno o due cucchiai di acqua per evitare che si formi una crosticina.

Per prudenza ti consiglio di tenere pronta un po’ di acqua calda poco salata per l’eventualità che sia necessario ammorbidire la polenta speziata all’ultimo momento.

Al momento di servire, aggiungi il battuto di prezzemolo e scorza di limone, e mescola bene, regola la consistenza con qualche cucchiaio di acqua calda, solo se necessario, e condisci la polenta nelle fondine con un filo di olio extra vergine di oliva.

L’accompagnamento perfetto a questa polenta speziata per questa serata speciale di Capodanno, potrebbe essere una ‘bollicina’, uno spumante, magari un Satèn di Franciacorta.

Cos’altro dire………Buon anno dal cuore !!

Polenta speziata allo scalogno. Condisci con in filo di olio extra vergine di oliva.

Polenta speziata allo scalogno. Condisci con in filo di olio extra vergine di oliva.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Short english translation:

Spiced polenta with shallots.

Are you looking for a good idea for the New Year’s Eve??
Maybe a little different from what you already tried and kinda new?
Maybe you found it, keep on reading here!
The polenta is certainly a well known side dish for many recipes, but maybe it is not so obvious if it becomes the protagonist!

Everybody who has tasted this polenta has been pleasantly surprised!

Furthermore, this spiced polenta with shallot, super soft and creamy, is perfect to be prepared in advance and left aside to warm, preferably in a double boiler, on the corner of the stove while you shower or while having a drink in relax, with your guests.

When there are guests I normally choose recipes that can be prepared in advance and that can expect, without problems, the time to ‘go on stage ‘…… Oooooops, I meant on the table!

If you want to try this dish I’ll tell you willingly how to do it .

For four people, peel and chop three or four shallots, more or less a cup,
pour the mixture into a saucepan with three tablespoons of extra virgin olive oil, same water, three or four bay leaves and salt.

Cover the pan and let it simmer gently for half an hour.

While the shallots cook up, rinse from the brine storage one or two tablespoons of green pepper and chop it finely by hand or in a food processor, as you prefer.
The amount of green pepper depends on how spicy you like the polenta.

When the shallots are cooked and begins to stick, add the green pepper, chopped mix well and let the sauce cook until brown. This serves to give color and sweetness.
Pour half a glass of brandy and let it evaporate.
The alcohol will evaporate but the aroma will remain, which is precisely what we want.
At this point, turn off the heat and leave aside.

Prepare, hand-chopped parsley and lemon zest, the yellow skin only,
and keep it aside. This will be the final touch and does not have to cook.

Put to boil a liter of water with a teaspoon of salt and when the water is hot but does not boil yet, add a tablespoon of extra virgin olive oil and pour 200 grams of corn flour, the best you can find.
Gently pour always stirring with a whisk to avoid lumps.
Do not worry, you will not need to stir it constantly: when the polenta begins to take consistency and looks like a fluid cream you can cover the pan and let it cook alone on low fire, stirring with a whisk only occasionally.

Let the polenta cook for an hour, slowly, while you do other things.

After one hour the polenta has reached the consistency of a thick cream and it’s time to add the shallots and green pepper, left aside after removing the bay leaf, and then adjust the salt.

Let the spicy polenta, with lid, in a bain marie.
It is possible to pour on the surface of one or two tablespoons of water to avoid the crust.

As a precaution you should keep a little bit of salted hot water in case
it is necessary to soften the spicy polenta before serving.

Just before serving, add the chopped parsley and lemon zest, and mix well.
Adjust the consistence with a few tablespoons of hot water, only if necessary, and serve in holsters,
with a drizzle of extra virgin olive oil.

The perfect accompaniment to this polenta for this special evening could be a sparkling wine, maybe a Satèn from Franciacorta …

What else to say. …. Happy New Year from my heart!

Condividi:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *