Stufato di verdure alle spezie, si prepara in mezz’ora

Stufato
Stufato

Stufato di verdure alle spezie

Stufato di verdure alle spezie, si prepara in mezz’ora.

Questa ricetta nasce da un ‘porta party’ improvvisato tra amici.
Mi piace molto questo modo di incontrarsi per stare assieme, condividendo idee, emozioni e cibo preparato con amore.
Ciascuno cucina un poco e fa quello che può e che sa fare e se qualcuno non sa cosa fare, poco male: porta da bere.

Questo stufato, improvvisato con quello che c’era in casa, ha avuto un grande successo.

Io usato lenticchie cotte prelevate dal freezer, ma anche un barattolo di lenticchie o ceci cotti, che in dispensa ci dovrebbe
essere sempre per le emergenze, può andare bene.

Questo stufato di verdure alle spezie si prepara in mezz’ora.

Stufato

Stufato di verdure alle spezie

Stufato di verdure alle spezie, dosi per 6 persone

due cipolle rosse;
tre carote;
tre patate;
tre zucchine;
due tazze di lenticchie tipo Castelluccio di Norcia cotte e con il loro brodo di cottura;
1 tazza di purea di pomodoro;
una mela tipo Fuji o Granny Smit;
la scorza di un arancia bio;
qualche fettina di ginger, in quantità a piacere;
un cucchiaio di curcuma;
un cucchiaio di curry Madras Mild;
tre foglie di alloro;
sale marino, pepe;
olio extra vergine di oliva.

Sbuccia le cipolle e affettale nel senso della lunghezza.
Soffriggile in olio assieme all’alloro in una pentola della dimensione giusta per contenere tutto lo stufato.
Insaporisci con sale, pepe, un cucchiaio di curry madras mild e uno di curcuma.
Mescola bene per insaporire.

Monda carote e patate.
Aggiungi alle cipolle le carote a fettine e le patate a cubetti.

Taglia a filettini (julienne) la scorza dell’arancia, solo la parte gialla, e il ginger preventivamente sbucciato o raschiato.
Aggiungi anche questi aromi alle verdure.
Per sapere come avere sempre ginger pronto a portata di mano guarda qui.

Unisci al resto le zucchine a fette, le lenticchie e la purea di pomodoro.

Lascia cuocere dolcemente finché le verdure saranno cotte al dente.

Sbuccia la mela elimina il torsolo e tagliala a cubetti.
Aggiungi la mele al resto, un attimo prima di spegnere il fuoco.

Servilo caldo accompagnato da riso pilaf.

Stufato

Stufato di verdure alle spezie con riso pilaf

Spiced vegetable stew.

This recipe rised from an improvised ‘party’ between friends. Everyone brings some food to share.
I really like this way of spending time together, sharing ideas, emotions and food prepared with love.
Everyone cooks at the best and if somebody does not know what to cook, no matter: brings to drink.

This stew, improvised with what I had at home, had a great success.

I used cooked lentils from my freezer, but also a jar of boiled lentils or chickpeas,
which should always be in the pantry for emergencies, can be perfect.

This spiced vegetable stew is ready in half an hour.
Stewed vegetables spice, serving for 6 people:

2 red onions;
3 carrots;
3 potatoes;
3 zucchini;
2 cups of lentils cooked and with their cooking broth;
1 cup of tomato puree;
1 apple like Fuji or Granny Smit;
the zest of an organic orange;
some slices of ginger, in quantity as you like;
a tablespoon of turmeric;
a tablespoon of Madras Mild curry;
3 bay leaves;
sea salt, pepper;
extra virgin olive oil.

Peel and slice the onions lengthwise.
Slightly fry them in extra virgin olive oil along with the laurel in a pot of right size
to contain all the stew.
Season with salt, pepper, curry and curcuma.
Mix well to flavor.

Peel carrots and potatoes.
Add sliced carrots and diced potatoes to the onions.

Finely slice (julienne) the orange peel, only the yellow part, and the ginger, peeled or scraped.
Add these flavors to the vegetables.
To know how to always have ginger ready at hand see here.

Add the sliced zucchini, lentils and tomato puree.

Let it simmer until the vegetables are cooked but firm, let’s say ‘al dente’.

Peel the apple eliminate the core and dice it.
Add the apple to the rest, just before turning off the fire.

Serve hot, with Pilaf Rice.

Condividi:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *