Topinambur alla pizzaiola

Topinambur alla pizzaiola.
Topinambur alla pizzaiola.

Topinambur alla pizzaiola.

Topinambur alla pizzaiola.

I topinambur sono una delle mie verdure preferite, anche perché sono assai versatili.

Questa è una preparazione parecchio stuzzicante che sicuramente piacerà a tutti, anche ai bambini e agli adulti che non hanno affatto simpatia per le verdure.

Topinambur alla pizzaiola per 4 persone. Ingredienti:

500 g topinambur,
400 g polpa di pomodoro,
due spicchi di aglio,
una tazza di capperi al sale marino,
Origano secco e fresco se disponibile,
olio extra vergine di oliva,
sale.

Topinambur alla pizzaiola.

Topinambur alla pizzaiola.
Preparazione

Sbuccia i topinambur con un pelapatate e tagliali a pezzi grandi quanto una noce.

Sbuccia l’aglio, privalo del germoglio interno, taglialo a fettine e fallo dorare in olio extra vergne di oliva.
Dividi l’olio e l’aglio in due padelle.
Nella padella più capiente versa la polpa di pomodoro, il sale e l’origano secco. Lascia cuocere questa salsa a fuoco dolce.
Nella padella più piccola fai insaporire i topinambur, muovendo spesso la padella per farli dorare.

Topinambur alla pizzaiola.

Topinambur alla pizzaiola.
Lava i capperi….

Lava i capperi, strizzali tra le mani e tritane una metà.
Aggiungi i capperi tritati ai topinambur e mescola bene per insaporire.
Aggiungi anche i capperi interi.
Non salare perché i capperi da soli sono già sufficienti.

Versa i topinambur nella salsa di pomodoro per terminare la cottura e, alla fine, aggiungi foglioline di origano fresco, se ne hai disponibile, magari in un vaso sul davanzale della finestra.

I topinambur alla pizzaiola sono un piatto di mezzo perfetto accompagnati da riso bianco, polenta, grano saraceno o qualsiasi altro cereale o simil cereale.

Sono così appetitosi che, sono certa, avranno un grande successo!

Se, come me, ami i topinambur, dai un’occhiata anche qui, qui e qui, ci sono altre ricette davvero interessanti!

Mi farai sapere?

Topinambur alla pizzaiola.

Topinambur alla pizzaiola.

Short english translation:

Jerusalem artichokes pizzaiola.

The Jerusalem artichokes are one of my favorite vegetables, probably because they are very versatile.

This preparation is so tasty, that surely will appeal to everyone, including children and adults who have no sympathy at all for vegetables.

Jerusalem artichokes pizzaiola. Serves 2/4, ingredients:

500 g Jerusalem artichokes,
400 g of tomato pulp,
two garlic cloves,
a cup of capers preserved in sea salt,
oregano dried and fresh, if available,
extra virgin olive oil,
salt.

Peel the Jerusalem artichokes with a vegetable peeler and cut them into pieces the size of a nut.
Peel the garlic, eliminate the inside bud, cut it into slices and let it brown in extra vergin olive oil.
Divide the oil and garlic in two pans.
In the larger skillet, pour tomato sauce, salt and dried oregano.
Let the sauce simmer on low heat.
In the smaller pan, let flavor the Jerusalem artichokes, often moving the pan to brown them.
Wash the capers, wring them in your hands, to eliminate the excess of water, and mince half of them.
Add the chopped capers to the Jerusalem artichokes and stir to flavor.
Add also the whole capers.
Do not add salt, because the capers are quite salty.

Pour the Jerusalem artichokes into the tomato sauce to complete the cooking and, finally, add leaves of fresh oregano, if you have available, perhaps in a pot on the windowsill.

The Jerusalem artichoke pizzaiola are a perfect main dish, accompanied by white rice, polenta, buckwheat or any other cereal or like-cereal.

They are so appetizing that, I am sure, will have a great success!

If you like the Jerusalem artichoke, as I do, have a look here , here  and here, there are others interesting recipes!

Will you let me know?

Condividi:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *