Vellutata di carote super light

Carote
Carote

Vellutata di carote super light

Vellutata di carote super light

Accade che qualcuno che frequentava in passato uno dei miei ristoranti, mi segua anche qui sul blog, questo mi riempie di gioia, ovviamente.
E’ il caso di Emilia, che frequentava il mio locale di Pietrasanta e che mi ha scritto per chiedermi la ricetta di un piatto che le piaceva molto e che sceglieva spesso quando mangiava da me: la vellutata di carote.

Emilia carissima, la vellutata di carote che ricordi era fatta con burro e farina, adesso, nella mia attuale idea di cucina per il benessere, ti propongo in alternativa, una vellutata di carote super light.

Vieni in cucina con me…

Vellutata di carote super light, per 4/6 persone:

8 carote,
5 spicchi di aglio o più a piacere,
1 patata,
granulare per brodo vegetale,
sale integrale.

Carote

Vellutata di carote super light.
Preparazione

Troverai numerosi suggerimenti per condire e decorare la vellutata di carote super light, alla fine della ricetta.

La funzione dell’aglio in questa vellutata è quella di contrastare la dolcezza della carota quindi aggiungine a piacere, con l’accortezza di eliminare il germoglio interno come spiego qui e qui.
Come per tutte le ricette molto semplici, con pochi ingredienti, è fondamentale che le materie prime siano eccellenti.

In una pentola a bordi alti unisci all’aglio, privato del germoglio, mondato e spezzettato, le carote, grattate o sbucciate e tagliate a pezzi.
Versa nella pentola 500 ml di acqua, aggiungi anche la patata sbucciata e tagliata a pezzi, un cucchiaino di sale rosa e un cucchiaio di granulare per brodo vegetale, senza glutine, senza lieviti e senza glutammato.

Metti il coperchio alla pentola e lascia cuocere piano per 30/40 minuti.
Quando le verdure saranno super cotte, frulla il tutto con un frullatore a immersione, aggiungendo altra acqua fino a un massimo di 350 o 400 ml. Otterrai una crema fluida della densità che preferisci.
Assaggia per regolare il sale e porta la pentola sul fuoco per far bollire di nuovo la vellutata di carote per qualche minuto.

Per alleggerire il piatto e renderlo senza glutine e cruelty free, ho sostituito, con la patata e il granulare vegetale, la grossa tazza di besciamella, preparata con farina e con abbondante burro, com’era nella ricetta originale.

Ci sono numerose opzioni per condire questa vellutata di carote super light: per esempio, con un semplicissimo filo di olio extra vergine di oliva e una macinata di pepe, ma anche con salsa di sesamo, o con panna acida vegetale  ed erba cipollina, con pinoli appena tostati al forno.

Carote

Vellutata di carote super light, con pinoli tostati…

Oppure ancora, in versione super super light, con cannella sminuzzata con le forbici e noce moscata appena grattugiata o con una cucchiaiata di preziosi semi di papavero o di semi di chia, ricca fonte di proteine e grande regolatore intestinale.

Carote

Vellutata di carote super light, con preziosi semi di papavero…

Come vedi Emilia, questo è un primo piatto tutto da scoprire e da adattare al momento e all’umore, in pratica è una vellutata di carote super light, su misura per te.

Carote

Vellutata di carote super light, da scoprire e da adattare al momento e all’umore….

Short english translation:

Creamy carrot soup, super light

It happens sometimes that someone who attended, in the past, one of my restaurants, follows me here on the blog, of course this makes me very happy.
It is the the case of Emilia who attended my restaurant in Pietrasanta. She wrote to ask me the recipe of a soup that she loved: the creamy carrot soup.

Dearest Emilia, the veloutè that you remember was made with fflour and butter, according to my current idea of cooking for well-being, I propose you an alternative: a creamy carrot soup, super light.

Come into the kitchen with me …

Creamy carrot soup, super light, for 4/6 people:

8 carrots,
5 cloves of garlic, or more to taste,
1 potato,
granular vegetable broth,
whole salt.

You will find tips for toppings and decorations at the end of the recipe.

The function of the garlic in this carrot soup, is to counteract the sweetness of the carrot, then you can use as much garlic as you will, but making sure to remove the inside sprout as I explain here  and here.
This is a very simple recipe, with just a few ingredients, therefore it is essential that the raw materials are excellent.

In a pot with high sides, join garlic, bud private, peeled and chopped, and the carrots, cleaned and cut into pieces.
Pour into the pot 500 ml of water, add the potato, peeled and cut in pieces, a teaspoon of salt and a tablespoon of granular vegetable for broth, gluten free, without yeast and without glutamate.

Put the lid on the pot and let cook slowly for 30-40 minutes.
When the vegetables are super cooked, mix everything with a hand blender, adding more water, up to a maximum of 350 or 400 ml. You will obtain a smooth cream as thick as you like.
Taste for salt and bring the pot on the stove to boil the soup again for a few minutes.

In the original recipe that I served in my restaurant, there was a large cup of bechamelle sauce prepared with plenty of butter, which I replaced with the potato and the granular for vegetable broth.

There are several options to dress this creamy carrot soup super light, for example, with a very simple little extra virgin olive oil and freshly ground pepper, but also with sesame sauce or with vegetal sour cream and chives or with toasted pine seeds.
Or again, in version super super light, with cinnamon chopped with scissors and freshly grated nutmeg or with a tablespoon of precious poppy seeds or chia seeds http://www.greenstyle.it/semi-di-chia-proprieta-curative-e-usi-2-83090.html , rich source of protein and great intestinal regulator.

As you can see Emilia, this is a first course to discover and adapt to time and mood, in practice it’s a creamy carrot soup, super light, tailored for you.

Condividi:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *