IL GUSTO QUESTO SCONOSCIUTO

gusto
gusto

Gusto: il principe dei cinque sensi

Il gusto, questo sconosciuto..

Sapevate che possiamo individuare quattro sapori/gusti principali??
Cioè:

  • Salato, dolce, acido e amaro.
  • Qualcuno a questa analisi organolettica degli alimenti
    aggiunge il sapore piccante.
  • I recettori del gusto, o papille gustative, sono gli organi che ci consentono di assaporare i gusti.
  • L’olfatto concorre a questo compito, infatti se siamo raffreddati ed abbiamo il naso tappato ci accorgiamo di non sentire alcun sapore.
  • Il dolce ed il salato sono avvertibili soprattutto sulla punta della lingua sia sopra che sotto.
  • Il gusto acido è percepibile lungo i lati della lingua.
  • L’amaro ha i suoi recettori in fondo alla bocca, infatti si parla spesso di ‘retrogusto’ amarognolo.Prendere consapevolezza di queste basilari informazioni è un primo passo per iniziare ad analizzare il sapore di una pietanza.
    Ad esempio: è insipida oppure troppo acida o ancora ‘piatta’  e così via. Questo passaggio ci permetterà di correggere ciò che stiamo preparando,  ottenendo sapori armonici, pieni e professionali con pochi, semplici, facili accorgimenti.
    Questi sono alcuni dei trucchi che gli chef professionisti non rivelano nemmeno sotto tortura.

 

 

Condividi:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *