Un’intervista per supernaturalcafe

Intervista
intervista

Un’intervista per supernaturalcafe

Un’intervista per supernaturalcafè.

Wow, sono stata intervistata dal blog www.supernaturalcafe.it che si è interessato alla mia idea di cucina, senza glutine ma con molto gusto!

I ragazzi di supernaturalcafe fanno un lavoro davvero prezioso, vanno a caccia di chi osserva e prende in considerazione l’essere umano nella sua interezza, come corpo, mente e spirito, e si rivolgono a chi si pone domande e non accetta, senza rifletterci su, tutto ciò che arriva dai canali tradizionali di informazione.

Ovviamente sono lusingatissima e molto grata per questa intervista che mi dà l’opportunità di far conoscere il mio lavoro a più persone.

Nell’intervista, che trovi qui  racconto un po’ di me, di chi e cosa mi ha ispirata e formata, parlo non solo di ciò che faccio, ma anche di quelle che sono le mie convinzioni e le mie idee.

Intervista

Un’intervista per supernaturalcafe

Riascoltare questa intervista mi è stato utile, non mi piace sentirmi parlare e detesto la mia voce, ma ho capito che dovrei aprirmi di più con te, che dovrei scrivere più spesso di cosa mi passa per la testa quando non cucino, è stata una riflessione interessante, pertanto ho deciso che da ora in poi lo farò.
Short english translation:

An interview with supernatural cafe.
Wow, I was interviewed by the blog www.supernaturalcafè.it which is interested in my idea of cooking gluten-free, but with planty of taste!
Supernaturalcafè does a very valuable job, their team is always searching for persons who observe and consider the human being as a unit of body, mind and spirit, the publis of their blog is formed by curious people who does not simply accept what comes from the traditional channels of information, but on the contrary, they think on it and form their own opinions.

Obviously I’m flattered and very grateful for this interview that gives me the opportunity to introduce my work to more people.

In the interview, which you can find here but, I apologize, is only in italian,  I tell a bit of me, of who and what has inspired and formed me, I speak not only of what I do, but also of what my beliefs and my ideas are.

Listen to this interview was useful to me, even if I do not like to hear me speaking and hate my voice, anyhow I made an interesting reflection: I realized that I should open myself more with you, and I should write more often about what goes through my head when I do not cook, therefore I decided that, from now on, I will.

Condividi:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *