AMICHE PATATE

patate pronte per andare in forno
patate pronte per andare in forno

patate preparate per andare in forno

 

 

 

 

 

 

 

Ho l’abitudine di accompagnare ogni portata con patate o un altro qualsiasi alimento che assorba le salse e non mi faccia sentire la mancanza della ‘scarpetta’. In questi giorni mi preparo volentieri queste patate, facilissime da fare e di grande effetto, assorbono bene gli intingoli e sono croccanti e morbide allo stesso tempo.

Ammetto che con le patate novelle, di buccia sottilissima, il risultato è superiore ma non voglio fare troppo la difficile.

Vi occorre

  • Una o due patate per persona
  • Stuzzicadenti di legno, quelli all’antica
  • Pepe appena macinato
  • Rosmarino o salvia o timo
  • Sale meglio se integrale marino
  •  Scegliete patate sane e più o meno di uguale misura.Tenetele in acqua calda e sale finché il forno si scalda a 200° circa, la buccia si ammorbidirà e le impurità finiranno sul fondo della ciotola.Lavatele mooolto bene, appoggiatele su un foglio di carta da cucina che assorbirà l’eccesso di acqua.
  • Scegliete una teglia a bordi bassi che sia della misura giusta per accogliere le patate, se è troppo grande preparate qualche patata in più, le potrete riscaldare in forno se, e dico se, dovessero avanzare. Spargete un sottile strato di sale grosso sul fondo della teglia.
  • Tenete ben salda ogni patata appoggiata sul tagliere e, con l’aiuto di un sottile coltellino ben affilato incidete dei tagli fino a più di metà dello spessore della patata, l’ideale sarebbe ogni uno o due centimetri.
  • In ogni taglio mettete uno stuzzicadenti di legno, serve a non far richiudere i tagli, la cottura sarà uniforme e le patate si apriranno a ventaglio.
  • Disponete le patate nella teglia in modo che stiano ferme ma non costrette.
  • Spargete qua e là  aghetti di rosmarino o foglioline di salvia o rametti di timo, macinate sopra le patate del pepe nero nella quantità che desiderate, coprite la teglia con un foglio di carta di alluminio e mettetela in forno già caldo a 200° circa.
  • Dopo 20 minuti togliete la teglia dal forno con l’aiuto di un guanto o di un canovaccio piegato in quattro, con la punta di una forchetta sollevate un angolo della carta alluminio facendo ben attenzione a non scottarvi con il getto di vapore bollente, quindi togliete del tutto la carta alluminio e rimettete la teglia con le patate in forno per altri 20 minuti.
  • Verificate la cottura pungendo una delle patate con uno stuzzicadenti: deve penetrare nella polpa senza fare resistenza.
  • A questo punto salate con sale integrale.
Condividi:

2 Commenti

  1. Alessandra

    anche queste sono molto curiosa di provarle 🙂

    Rispondi
    1. CucinareSuperFacile (Post autore)

      Sono sicura che ti piaceranno!
      Hanno un look ‘very glamour’ 😉
      Fammi sapere!
      Un abbraccio,
      Antonella

      Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *