Avanzi di vellutata di zucca? Che fortuna!

avanzi
avanzi

Crespelle farcite di zucca

Avanzi di vellutata di zucca? Che fortuna!

La vellutata di zucca di cui ti ho dato la ricetta pochi giorni fa, è un autentico asso nella manica, guarda qua!

Ne abbiamo già parlato, in cucina non si butta niente, l’importante è riutilizzare gli avanzi con creatività.

Ecco come ho reinventato gli avanzi della vellutata di zucca dell’altro giorno:

Crespelle farcite di zucca.

Ingredienti per due grandi crespelle:

avanzi di vellutata di zucca una porzione o anche meno,
tre cucchiai di farina di ceci,
un cucchiaio di farina di castagne,
un pizzico di semi di finocchio,
olio extra vergine di oliva,
sale, pepe.

avanzi

Crespelle farcite di zucca.
Preparazione

Schiaccia i semi di finocchio nel mortaio, o con un batticarne sul tagliere, come ho fatto io, per fare in fretta.
Mescola le farine in una ciotola e aggiungi: i semi di finocchio pestati, mezzo cucchiaino di olio, sale, pepe e, poco alla volta,
100/150 ml di acqua tiepida, fino a formare una pastella fluida.
Copri la ciotola con pellicola e lascia riposare.

avanzi

Crespelle farcite di zucca.
Preparazione.

Ungi una padella antiaderente con olio e lasciala scaldare bene, versa nella padella un po’ della pastella fino a coprirne il fondo.
Metti il coperchio alla padella per un minuto o due, la crespella rapprende velocemente e in pochi istanti la potrai girare facendola saltare oppure usando il coperchio, come vedi qui , lascia che prenda colore anche sull’altro lato, appoggiala su un piatto e riempila con un paio di cucchiaiate della vellutata di zucca alla salvia, non fredda di frigo ma a temperatura ambiente.
Piega la crespella su se stessa come se fosse un grosso raviolo.
L’ho servita con un’insalata di valeriana, profumata con semi di finocchio e condita con olio e sale. Fantastica!

avanzi

Crespelle farcite di zucca

Un’altro recupero riuscitissimo per gli avanzi di vellutata di zucca è questo.

Gnocchi di patate in crema di, per due persone:

Una porzione di vellutata di zucca,
250 gnocchi di patate,
pinoli.

avanzi

Gnocchi in crema di zucca

Gli avanzi di vellutata di zucca, anche in questo caso, non erano sufficienti per due persone.
Invece del ‘solito’ risotto, ho preferito provare a condire gli gnocchi.
E’ davvero super facile, fai così:
Per preparare gli gnocchi di patate ti rimando alla mia ricetta preferita .
Mentre gli avanzi di crema di zucca si scaldano nel wok, cuoci al dente gli gnocchi in acqua leggermente salata.
Aggiungi alla crema di zucca un po’ di acqua degli gnocchi e termina la cottura, non più di un paio di minuti,
direttamente nel wok.
Servi gli gnocchi ben caldi conditi con un filo d’olio, perfetto quello alla salvia usato per la vellutata di zucca se ne hai
ancora, e decora con pepe nero appena macinato e una manciata di pinoli.

Naturalmente il mio consiglio è di preparare una buona quantità di  vellutata di zucca la prossima volta che la farai!
Io ne ho fatto scorta anche nel freezer!
Adesso che sai con che facilità puoi utilizzarne gli avanzi, immagino che ne cucinerai per un esercito!
Fammi sapere se scopri altri modi per rivisitare questi preziosi avanzi, vere, autentiche risorse che fanno risparmiare
un sacco di tempo in cucina!

avanzi

Gnocchi in crema di zucca

Short english translation:

Leftovers of velvety soup of pumpkin? How lucky!

The velvety soup of pumpkin of which I gave you the recipe a few days ago, is a real trump card, check it out!

I already wrote about this: do not throw anything out in the kitchen! What is important is reusing leftovers with creativity.

That’s how I reinvented the leftovers of the velvety soup of pumpkin, which I cooked the other day:

Crêpes, stuffed with pumpkin.

Ingredients for two large crêpes:

Leftovers of velvety soup of pumpkin, a portion or even less,
three tablespoons of chickpea flour,
a spoonful of chestnut flour,
a pinch of fennel seeds,
extra virgin olive oil,
salt and pepper.

Crush the fennel seeds in a mortar or with a meat mallet on the cutting board, as I did, to make quickly.
Mix the flours in a bowl and add: the crushed fennel seeds, half a teaspoon of olive oil, salt, pepper and,
little by little, 100/150 ml of lukewarm water, stir until you obtain a smooth batter.

Cover the bowl with plastic wrap and let it rest.
Grease a pan with oil and let it heat well, pour into the pan a little of batter enough to cover the bottom.
Put the lid on the pan for a minute or two, the crêpe hardens quickly and in a few moments you can flip it, jumping or
using the cover, as you see here , let the crêpe become golden brown also on the other side, place it on a plate
and fill it with a couple of spoonfuls of velvety soup of pumpkin, not cold by the fridge but preferably at room temperature.

Fold the crêpe over itself like a big ravioli. Done!
I served it with a salad of valerian, scented with fennel seeds and dressed with oil and salt. Fantastic!

Another excellent recovery for the leftovers of velvety soup of pumpkin is the following.

Potato gnocchi with pumpkin, serves two:

Two cups of velvety soup of pumpkin,
250 potato gnocchi,
pine nuts.

The leftovers of velvety soup of pumpkin, also in this case, were not sufficient for two people.
Instead of the ‘usual’ risotto, I preferred to try to dress potato gnocchi.
It ‘s really super easy, here’s what to do:
To prepare the potato gnocchi I suggest you to follow my favorite recipe.
While the leftovers of cream of pumpkin heat up in the wok, cook the potato gnocchi ‘al dente’ in lightly salted water.
Add to the pumpkin cream a little water of the gnocchi and finish the cooking of the dumplings, for no more than a couple of minutes, directly into the wok.
Serve the gnocchi hot, seasoned with a little olive oil, perfect the one flavored with sage, used for the velvety soup of pumpkin,
if you still have a drizzle of it, and decorate with black pepper and a handful of pine nuts.

Of course, my suggestion is to prepare more soup of pumpkin the next time you will cook it!
I have stored a little quantity of it in the freezer!
Now you are aware of how easily you can use its leftovers.
I guess, therefore, that the next time you will cook pumpkin soup for an army!
Let me know if you find other ways to revisit these precious leftovers, authentic resources
which will enable you to save a lot of time in the kitchen!

Condividi:

3 Commenti

  1. http://www.hyerluv.com/news/

    sThe high quality it ideal, nevertheless, as the actual models operated smaller need that a single size upward.If you are 5f 4inches subsequently size ought adjusting or perhaps only use quite high footwear. Besides that adored that the dress

    Rispondi
    1. CucinareSuperFacile (Post autore)

      I am glad you enjoyed it!
      Thanks for your valuable suggestions.
      I wish you the best!
      Antonella

      Rispondi
  2. http://www.hpmusik.se/hpmusik_cartier.asp

    sThe grade it awesome, conversely, because your models run tiny choose information technology someone dimensions up.If you are 5f 4inches well duration desires adjusting or only don really tall footwear. Besides that liked on outfit

    Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *