Biscotti ai fiocchi di mais, senza glutine né lattosio

biscotti
biscotti

… iniziare la giornata con una bella tazza di tè e con dei buoni biscotti.

Biscotti ai fiocchi di mais, senza glutine né lattosio, con farina di mandorle, cocco e pinoli.
Dedicati a Marco.

Marco è un ragazzo delizioso, curioso, motivato, attento alla sua salute e al benessere del pianeta e di tutti i suoi abitanti.
Non mangia glutine e mi ha confessato di avere problemi con la prima colazione del mattino.
A lui piace tanto, ma proprio tanto, iniziare la giornata con una bella tazza di tè e con dei buoni biscotti.
Ha rovistato in tutti i negozi specializzati in alimenti senza glutine della sua zona cercando biscotti senza glutine nè lattosio, ma non è riuscito a trovare nessuna marca commerciale che non impieghi olio di palma.

Il momento della prima colazione è un momento del tutto speciale, un buon risveglio può fare la differenza tra una giornata si e una giornata no, lo so bene.

Pensando a Marco e al suo problema, che è forse il problema di molti, mi sono messa in cucina col mio grembiulone, e ho rovistato in dispensa in cerca di una buona idea.

La mia ricerca ha prodotto dei deliziosi biscotti ai fiocchi di mais, senza glutine né lattosio,  con farina di mandorle, cocco e pinoli.
Fragili e fondenti come pasticcini, croccanti e profumati di vaniglia e limone.

Sono super facili da fare, l’operazione più lunga è recuperare gli ingredienti, dopo di che sono pronti in breve tempo.
Ecco qua Marco, mettiti il grembiule e vieni in cucina con me…

Occorrente per circa 30 biscotti ai fiocchi di mais:

100 g farina di mandorle,
75 g zucchero di canna,
50 g farina di riso,
50 g amido di mais,
50 g farina di cocco,
50 g burro di cocco,
50 g olio di mais,
mezza bustina di polvere lievitante (cremor di tartaro),
mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio,
vainiglina,
scorza grattugiata di un limone bio,
sale rosa,
un grosso cucchiaio di pinoli,
fiocchi di mais q b.

 

Biscotti

Biscotti ai fiocchi di mais, senza glutine né lattosio.
Preparazione

Nel robot da cucina frulla la farina di mandorle con lo zucchero di canna. Mescola la farina di riso con l’amido di mais e unisci al resto frullando a impulsi per non riscaldare troppo l’impasto. Aggiungi il lievito e il bicarbonato, i grassi poco a poco sempre frullando a impulsi, un pizzico di sale rosa e, quando l’impasto sarà abbastanza omogeneo, aggiungi anche la farina di cocco 50 g o poco più fino a ottenere una consistenza morbida, fai attenzione a non indurire il composto che deve rimanere morbidissimo.
Per ultimi, a mano per non romperli, aggiungi i pinoli.
Poni l’impasto in frigo per qualche momento mentre riscaldi il forno e prepari una teglia foderata di carta forno.

Accendi il forno a 170°, metti la griglia a metà altezza e poni sul fondo del forno un pentolino con un pò di acqua.
Questo servirà a non far colorire i biscotti troppo in fretta.

Prepara sul piano di lavoro una ciotola piena di fiocchi di mais, e la teglia che hai foderato con carta da forno.
Togli l’impasto dal frigo e, con l’aiuto di uno o due cucchiaini fai cadere piccole porzioni, della grandezza di una noce, sui fiocchi, solo poche alla volta.
Ricoprile delicatamente con i fiocchi di mais, senza romperli e cercando di toccare con le mani solo i fiocchi di mais e mai l’impasto per non ammorbidirlo troppo.

Trasferisci con delicatezza ogni biscotto, ben ricoperto di fiocchi di mais, sulla teglia preparata e inforna a 170° per 25/30 minuti.

Trascorso questo tempo i biscotti ai fiocchi di mais saranno certamente cotti, il profumo di vaniglia e limone dovrebbe confermartelo.
Ti consiglio di togliere con attenzione le teglie dal forno e di non toccare i biscotti fino a che saranno perfettamente raffreddati perché, da caldi, sono fragilissimi.

Biscotti

Togli con attenzione le teglie dal forno e non toccare i biscotti fino a che saranno raffreddati …

Ho impiegato meno di un’ora per realizzare trenta biscotti, fotografando e scrivendo la ricetta mentre li facevo, cosa che porta via un bel po’ di tempo.

Potrei dirti che in un contenitore ermetico dureranno cinque o sei giorni, ma sono sicura che li farai fuori molto prima.

Sono squisiti e in perfetto accordo con le tue necessità e le tue scelte alimentari, spero di averti fatto cosa gradita.
Ciao Marco, sii felice.

Biscotti

Fragili e fondenti come pasticcini, croccanti e profumati di vaniglia e limone.

 

Short english translation:

Cookies with corn flakes, gluten and lactose free, with almond flour, coconut and pine seeds.
Dedicated to Marco.

Marco is a lovely boy, curious, motivated, attentive to his health and respectful of the planet and all its inhabitants.
He does not eat gluten and told me to have problems with the breakfast, in the morning.
He likes to start the day with a nice cup of tea with cookies.
He has rummaged in all stores specialize in gluten-free foods in his area looking for cookies gluten and lactose free, and it is very disappointed because all the commercial brands employ palm oil.

The breakfast time is a very special moment: a good awakening can make the difference between a good day and a bad day, I know.

Thinking about Marco and his problem, which is perhaps the problem of many other, I rummaged in the pantry looking for a good idea.

My research has produced some delicious cookies with corn flakes,   almond flour, coconut and pine seeds.
Fragile and sumptuous such as pastries, crisp and fragrant of vanilla and lemon.

They are super simple to do, I spent most of the time to chose the ingredients, after then, they are ready in a short time.
Come on Marco, put on your apron and come into the kitchen with me …

For about 30 cookies:

100 g almond flour,
75 g sugar,
50 g rice flour,
50 g of corn starch,
50 g coconut flour,
50 g coconut butter,
50 g of corn oil,
half a bag of baking powder (cream of tartar)
half a teaspoon of baking soda,
vanillin,
grated rind of a lemon, organic,
pink salt,
a large spoon of pine nuts,
corn flakes as much as needed.

In the food processor, blend almond flour and cane sugar.
Mix rice flour with the cornstarch and join to the rest, blend pulse not to overheat the mixture.
Add baking powder and baking soda,mix the two fats and add them gradually, always blending pulse, add a pinch of pink salt and , when the dough is fairly homogenous, add the coconut flour, 50 g more or less, until you get a smooth texture, be careful not to harden the compound, it has to remain soft.

For the last, add the pine seeds, by hand to not break them.
Put the dough in the fridge for a few moments, while you warm up the oven and prepare a baking tin lined with parchment paper.

Heat the oven to 170°, put the grid at half height, and place on the bottom of the oven a small pot with a little water. This is very useful not to brown the cookies too quickly.

Prepare a bowl of corn flakes next to the baking tin lined with parchment paper.
Take the dough from the refrigerator.
By the help of one or two teaspoons, let drop small portions, the size of a walnut, on the cornflakes, only a few at a time.
Gently cover them with corn flakes, without breaking them.
It is important to touch with your hands only the cornflakes and not the dough, not to soften it too much.

Gently transfer each cookie, well covered with corn flakes, on the baking tin and bake at 170° for 25-30 minutes.

After this time, the smell of vanilla and lemon should tell you that the cookies are ready.
Carefully take the baking tin off from the oven and do not touch the cookies until they are cool because, by warm, they are quite fragile.

I took less than an hour to realize thirty biscuits, photographing and writing the recipe while I was cooking, which takes away a lot ‘of time.

I could tell you that, in an airtight container, they will last five or six days,and it is true, but I’m sure you will eat them up much earlier.

They are delicious and in perfect accordance with your needs and your food choices.
I hope I made something pleasant for you.
Hello Mark, be happy.

Condividi:

1 Commento

  1. Azzurra

    grazie mille per la ricetta! Proveremo quanto prima a realizzarla!!:-)

    Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *