Cipolle, peperoni e capperi in agrodolce, una preparazione assai versatile

Cipolle
cipolle

Cipolle, peperoni e capperi in agrodolce.
Una ricetta assai versatile!

Cipolle, peperoni e capperi in agrodolce, una preparazione assai versatile

I peperoni sono così, o li ami o li odii.
Se però i peperoni ti piacciono ma hai problemi a digerirli, ti consiglio di provare questa ricetta seguendo i miei suggerimenti.
Sono abbastanza sicura che avrai una sorpresa.
Inoltre è una preparazione assai versatile, qualcosa di pronto da lasciare nel frigo disponibile per diverse ricette.
Il classico Jolly insomma!

Cipolle, peperoni e capperi in agrodolce. Dosi per 4 persone:

2 peperoni;
2 cipolle rosse (possibilmente Tropea ‘da serbo’);
1 spicchio di aglio
mezza tazza di capperi al sale marino;
qualche foglia di alloro;
zucchero di canna;
aceto di mele;
olio extra vergine di oliva.

Cipolle

Cipolle, peperoni e capperi in agrodolce.
Preparazione

Taglia le cipolle in fette spesse, nel senso della lunghezza.
Mettile a rosolare dolcemente, con poco olio extra vergine di oliva e l’alloro, in una padella che possa contenere anche i peperoni.

Monda i peperoni, i più dolci e digeribili sono quelli con quattro lobi, privali di semi e filamenti e sbucciali con l’aiuto di un pelapatate efficace.
Tagliali a strisce per la lunghezza e aggiungili alle cipolle appena sono appassite.
Lascia cuocere le verdure con il coperchio per i primi dieci minuti e per altri quindici a recipiente scoperto, finché saranno ammorbidite e cominciano a prendere colore.

Condisci cipolle e peperoni con un cucchiaio di zucchero di canna e mescola per insaporire.
Non aggiungere sale poiché i capperi sono molto saporiti.
Bagna le verdure con un cucchiaio di aceto di mele e lascia evaporare.

Sciacqua i capperi sotto acqua corrente e strizzali tra le mani per eliminare il sale.
Tritali molto grossolanamente e falli dorare in una piccola padella assieme all’aglio sbucciato e privato del germoglio interno
ma intero, così da poter essere eliminato a fine cottura se preferisci.
Aggiungi i capperi alle verdure e mescola bene per amalgamare i sapori.
Assaggia per regolare il sale e togli dal fuoco.

Questo intingolo agrodolce di cipolle e peperoni, profumato di capperi è squisito sia tiepido che freddo.

Cipolle

Squisito
sia tiepido che freddo.

Si presta benissimo da freddo per condire in modo raffinato un’insalata di riso, ma anche tiepido accompagnato
da grano saraceno preparato come spiegato qui , quinoa bollita o un tortino di miglio seguendo questa ricetta.

Io l’ho servito con patate bollite, aperte a metà, scavate e salate leggermente.
Un’ottima soluzione per un secondo piatto un poco fuori dal consueto.

Cipolle

Servito con patate bollite, aperte a metà, scavate e salate leggermente

Onions, peppers and capers bittersweet

The peppers are something special, you may love them or hate them.
But, if you like peppers but you have trouble digesting them, I suggest you try this recipe following my suggestions.
I’m pretty sure you’ll have a surprise.
It is also a very versatile preparation, something ready to leave in the fridge, quickly available for different recipes.
The classic wildcard, in other words!

Onions, peppers and capers bittersweet. Doses for 4 people:

2 peppers;
2 red onions;
1 garlic clove;
half cup of capers preserved in sea salt;
some bay leaf;
brown sugar;
apple vinegar;
extra virgin olive oil.
Cut the onions in thick slices, lengthwise.
Stew them gently, with little extra virgin olive oil and laurel, in the frying pan that will contain also the peppers.

Clean the peppers, the sweetest and digestible ones are those with four lobes, eliminate inside filaments and seeds and peel them using an effective potato peeler.
Cut them in strips lenghtwise and add them to the onions as soon as they are wilted.
Let the vegetables cook with a lid on for the first ten minutes and without a lid for another fifteen, until they are softened and begin to color.

Add a spoon of cane sugar and stir to flavor.
Do not add salt as capers are very tasty.
Spray the vegetables with a spoonful of apple vinegar and let it evaporate.

Carefully wash the capers under running water to eliminate the salt and squeeze
them in your hands.
Chop them coarsely and fry them slightly in a small pan together with the garlic clove, peeled and private of its internal green sprout.
You could eliminate the garlic at the end of cooking if you prefer.
Add the capers to the vegetables and stir to amalgamate the flavors.
Taste to adjust the salt and remove from the heat.

This bittersweet stew of onions and peppers, scented with capers, is exquisite either lukewarm or cold.

It is cool fresh to dress a rice salad with a refined taste, but also lukewarm, accompanied by buckwheat, quinoa or millet.

I have served it with halves of boiled potatoes, slightly salted and partially emptied.
An excellent solution for a main course somewhat out of the ordinary.

Condividi:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *