UN TE’ ALLA MENTA PER SENTIRE MENO IL CALDO.

Tè alla menta come nel Sahara.
Tè alla menta come nel Sahara.

Tè alla menta come nel Sahara.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un giorno, nel Sahara un Tuareg mi disse: ” Un tè alla menta e sentirai meno il caldo”
Anni fa nel Sahara, da un Tuareg,  ho imparato a preparare questo sorprendente tè alla menta.
‘Devi berlo bollente’, mi diceva e mi insegnava che, per non scottarmi, dovevo tenere il bicchiere tra il mignolo e il pollice, mignolo sotto e pollice sul bordo del bicchiere, come il gesto che si fa per dire ‘ ti telefono’.
Mi spiegava che per non sentire il caldo dovevo berlo a piccoli sorsi, magari mangiando quei peperoncini piccantissimi da cui si ricava l’Harissa, la pasta di peperoncino piccante, indispensabile per preparare un cuscus degno di questo nome.
E’ un piccante tutto speciale, fortemente aromatico che profuma di Maghreb.
Il Tuareg mi diceva ‘Se fai salire la temperatura interna, la temperatura esterna ti sembrerà più bassa’.
E’ vero! Infatti la cucina dei paesi molto caldi impiega spesso spezie piccantissime e accompagna i piatti con tè bollente.
Così, da allora,  questo tè alla menta profumato,è entrato a far parte della mia vita.
Naturalmente l’ho modificato un poco,  faccio fatica a resistere al bisogno di personalizzare tutto,  e quando fa caldo me lo preparo spesso.
Se vuoi provare anche tu a far alzare la temperatura del tuo corpo per sentire meno il caldo fai così:

  • Nel bicchiere metti una cucchiaiata di pinoli e un rametto di menta fresca.
  • Scalda dell’aqua fino quasi a bollire, e mettici in infusione del tè verde.
  • Copri per non perdere alcun aroma e dopo qualche minuto versa il tè caldo nel bicchiere, sulla menta.
  • Copri ancora per racchiudere tutto il profumo.
  • In un paio di minuti l’infuso sarà pronto e potrai zuccherarlo, se vuoi, con un pizzico di zucchero di canna.

Anche se non vuoi zuccherarlo però, procurati un cucchiaino: non vorrai mica perdere il piacere di masticare i pinoli profumati di menta, alla fine!

Short english translation:

Years ago, in the Sahara, a Tuareg told me how to prepare this amazing mint tea.
‘You have to drink it hot’, he told me and taught me that, to easily hold the glass,I had to keep it between the little finger and the thumb, as the gesture we do to say ‘I’ll call you’.
He explained that, in order not to feel the heat ,I had to drink it in small sips,if possible eating those very spicy hot peppers which are necessary to prepare a couscous worthy of the name.
The Tuareg told me ‘If you raise the internal temperature, the external temperature will seem lower ‘.
It ‘s true! In fact, the cuisine of the very hot countries often uses hot spices and accompanies the dishes with hot tea.
So this fragrant tea  became part of my life.
Of course I have changed it a little, I need to customize everything, and in summertime I prepare it very often.
If you want to try how to raise the temperature of your body to feel less the heat you can do this:

  • In the glass, put a tablespoon of pine nuts and a sprig of fresh mint.
  • Put some water on the fire almost to boil, and put in it  some green tea infusion.
  • Cover not to lose any flavor and after two or three minutes pour the hot tea in the glass on the mint.
  • Cover again to enclose all the perfume.
  • In a few minutes the tea is ready and you can sweeten it if you like, with a hint of cane sugar.

Even if you do not want to sweeten it, anyway, get a teaspoon not to lose the pleasure of tasting  the mint scented pine nuts at the end!

Per la foto ringrazio   www.Cucina Mancina.com

Condividi:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *