Mais e patate, una zuppa senza grassi e del tutto improvvisata

mais
mais

Mais e patate.
Una zuppa senza grassi.

Mais e patate, una zuppa senza grassi e del tutto improvvisata.

Cecilia e Franco passano a trovarmi senza preavviso.
Una sorpresa, una gioia da non raccontare.
Non ci vedevamo da anni, ci sono interi pezzi di vita da condividere spazi vuoti da colmare, tanto da dire e c’è in me anche la voglia di festeggiare la loro visita con qualcosa di buono.
Purtroppo le feste di fine anno hanno decimato la dispensa e nel mio frigo c’è l’eco. Proprio non mi va di sprecare il poco tempo che abbiamo per stare insieme, al ristorante o facendo la spesa.
Va bene, cucineremo insieme, come facevamo anni fa, con quello che c’è.
Con improvvisazione e creatività tutta italiana ho inventato lì per lì una zuppa di fortuna, che si è rivelata, come a volte accade, un successo inatteso.

Ho preso nota e Cecilia ha fatto le foto della preparazione, per non dimenticare.

Ecco quindi la ricetta:

mais

Zuppa di mais e patate.
Ingredienti.

Mais e patate, una zuppa senza grassi e davvero improvvisata.
Per 4 persone. (Anche 6 se a seguire c’è un secondo piatto.)

300 g mais in scatola, fresco sarebbe stato il top, ma non è stagione,
4 patate,
1 carota,
1 cipolla,
1/2 gambo sedano,
1 scalogno,
1 spicchio aglio,
1 limone,
una manciata prezzemolo,
alloro,
timo,
semi di finocchio,
1 pezzetto cannella,
1 chiodo garofano.

mais

Per non disperdere gli aromi in cottura

Per non disperdere gli aromi in cottura, procurati una garza di cotone di circa 20×20 cm, o un fazzolettino sottile e sacrificabile.
Riempi con gli aromi: tre o quattro foglie di alloro, le foglioline di un rametto di timo, un cucchiaino di semi di finocchio, un pezzetto di stecca di cannella, un chiodo di garofano. Chiudi la garza come fosse un piccolo fagotto e legalo con spago da cucina.

mais

Zuppa di mais e patate.
Preparazione.

Sbuccia e taglia a pezzi carota, cipolla, scalogno, aglio e una delle patate, affetta il sedano versa il tutto in una pentola a bordi alti, aggiungi il fagottino aromatico, 100 grammi di mais, due cucchiaini di sale marino integrale, 800 ml di acqua e cuoci col coperchio per 30/40 minuti.

Trascorso questo tempo le verdure saranno ben cotte, togli il piccolo fagotto di aromi, ma prima spremilo bene tra due cucchiai per estrarne tutti i profumi.

Frulla questo brodo profumato con il robot da cucina o col frullatore a immersione, fino a ottenere una crema fluida.

Metti nuovamente la pentola sul fuoco e, appena riprende a bollire, aggiungi le tre patate rimanenti tagliate a piccoli cubetti grandi poco più di un chicco di mais.
Cuoci nuovamente con il coperchio per circa 10/15 minuti e versa nella pentola i 200 grammi di mais rimasti. Cuoci ancora cinque minuti a fiamma bassissima e assaggia per regolare il sale.

mais

…Metti la scorza di limone sul tagliere assieme a una manciata di prezzemolo fresco e trita il tutto finemente.

Mentre la zuppa cuoce piano, prepara tre o quattro strisce di buccia di limone, naturalmente usa solo la parte gialla altrimenti la zuppa risulterà amara, un pelapatate efficiente è un grande aiuto in questo caso, metti la scorza di limone sul tagliere assieme a una manciata di prezzemolo fresco e trita il tutto finemente.

Subito prima di servire la zuppa di mais e patate incorpora il trito di prezzemolo e limone.

mais

Un primo piatto inventato all’ultimo minuto…

Un primo piatto completamente senza grassi, inventato all’ultimo momento che ha sorpreso perfino me per il suo profumo e la sua leggerezza.
Un grazie speciale a Cecilia per il supporto tecnico!

mais

…Ha sorpreso perfino me per il suo profumo e la sua leggerezza.

Short english translation:

Corn and potatoes, a soup without fat and really improvised.

Cecilia and Franco came to see me without notice.
A surprise, a joy which is impossible to tell.
We haven’t seen each other for years, there are whole pieces of life to share, blanks to be filled, so much to say and there is also in me the desire to celebrate their visit with something good.
Unfortunately, the end of year festivities have decimated my pantry and my fridge is in even worse conditions. I really do not feel to waste the little time we have to spend together, in a restaurant or doing food shopping.
Okay, let’s cook together, as we used to do years ago, with what is here.
With improvisation and creativity, tipically italian, I invented on the spot an improvised soup, which proved to be, as occasionally happens, an unexpected success.

I took note and Cecilia took the pictures of the preparation, not to forget.

Here is the recipe:

Corn and potatoes, soup without fat and really improvised.
Serves 4. (Even 6, if there is also something else to eat)

300 g canned corn, fresh corn would be the top but it is out of season,
4 potatoes,
1 carrot,
1 onion,
1/2 stalk celery,
1 shallot,
1 garlic clove,
1 lemon,
a handful parsley,
laurel,
thyme,
fennel seeds,
1 small piece cinnamon,
1 clove.

Not to disperse the aromatic herbs and spices in cooking, get a cotton gauze of about 20×20 cm, or a thin cotton tissue.
Fill it with the spices: three or four bay leaves, the leaves of a sprig of thyme, a teaspoon of fennel seeds, a small piece of cinnamon stick, a clove. Close the gauze like a small bundle and tie with kitchen twine.

Peel and cut into pieces, carrot, onion, shallot, garlic and one of the potatoes, slice the celery pour everything in a pot with high sides, add the aromatic bundle, 100 grams of corn, two teaspoons of sea salt, 800 ml of water and cook for 30-40 minutes.

After this time, the vegetables are well cooked, remove the small bundle of herbs, and squeeze it well by the help of two spoons, extract all the flavors.

Whisk this fragrant broth with a food processor or an immersion blender, until you obtain a fluid cream.

Put the pot back on the stove and, when it starts to boil, add the remaining three potatoes cut into small cubes the size a grain of corn.
Cook again with the lid for 10/15 minutes, then pour into the pot the remained 200 grams of corn. Cook five minutes more on low heat, and check the salt.

While the soup is cooking, on low flame, prepare three or four stripes of lemon zests, only the yellow part, an efficient peeler is a great help in this case, put the lemon zest on the cutting board along with a handful of fresh parsley and chop everything, finely.

Immediately before serving the corn and potatoes soup incorporate the chopped parsley and lemon.

A first course totally without fat, invented at the last minute that surprised me for its aroma and its lightness.
Special thanks to Cecilia for technical support!

Condividi:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *