Parmigiana di melanzane, vegan e senza glutine

Parmigiana di melanzane
Parmigiana di melanzane

Parmigiana di melanzane Vegan e senza glutine

Parmigiana di melanzane, vegan e senza glutine.

Di sicuro nell’inferno di Dante, il mio posto sarebbe nel terzo
cerchio, tra i golosi.

Uno dei piatti che irrimediabilmente mi fanno venire l’acquolina
in bocca è la parmigiana di melanzane.

E’ stato uno dei primi piatti coi quali mi sono cimentata, ancora
adolescente, nella cucina di mia nonna, con scarsissimo
successo all’inizio per la verità. Ricordo di aver sfornato
parmigiane pesantissime, untissime, praticamente immangiabili!

Da allora, molta acqua è passata sotto i ponti, e molte
parmigiane di melanzane sono passate dai miei forni, perciò
sono finalmente in grado di proporti la ricetta della parmigiana di
melanzane più leggera e golosa possibile, totalmente priva di
proteine del latte e di glutine.

Sei pronto?? Cominciamo:

Per una teglia di parmigiana di melanzane che possa servire per 4/6 persone ti occorrono:

  • 4 melanzane tonde,
  • 1,5 kg di pomodori maturi,
  • aglio, cipolla, basilico,
  • due tazze di besciamella vegetale senza glutine, qui la ricetta,
  • olio extra vergine di oliva,
  • sale, pepe, peperoncino se piace,

per decorare,facoltativo ma consigliato, semi di sesamo e/o
lievito alimentare senza glutine.

Parmigiana di melanzane

Parmigiana di melanzane
Come fare:

Taglia a fette spesse le melanzane e mettile a strati, salando
ogni strato, in un cola paste affinché perdano la loro acqua di
vegetazione. Lasciale così per almeno un’ora.

Nel frattempo prepara la salsa di pomodoro: soffriggi in poco
olio un trito di cipolla rossa, aglio, due o tre spicchi a piacere,
peperoncino se vuoi, sale e pepe. Aggiungi i pomodori maturi
spellati e il basilico sminuzzato. Cuoci finchè la salsa è asciutta,
occorrerà circa mezz’ora o poco più.

Strizza delicatamente tra le mani le fette di melanzana e
passale in un canovaccio per eliminare l’acqua di vegetazione e
l’eccesso di sale. Cuoci le fette di melanzana sotto il grill del
forno, alla piastra o in padella antiaderente con poche gocce di
olio.

Disponi le fette di melanzana dorate e morbide in una pirofila
o in una teglia antiaderente, coprile con la salsa di pomodoro,
sopra la salsa di pomodoro versa la besciamella e stendila con il
dorso di un cucchiaio, copri con altre fette di melanzana e termina
con la salsa di pomodoro.

A me la parmigiana di melanzane piace così ma se tu preferisci
puoi completare con altra besciamella.
Cuoci in forno caldo a 200° per 30/40 minuti.
Lascia raffreddare perfettamente la parmigiana di melanzane
prima di tagliarla.

Al momento di servire, decora ogni porzione con semi di
sesamo tostati oppure con scaglie di lievito alimentare che
ricorda molto il parmigiano da cui il piatto prende il nome.

Naturalmente potrai preparare la salsa di pomodoro anche uno
o due giorni prima, magari anche in quantità maggiore così da
adoperarla anche per altre cose.

Questo vale anche per la besciamella, che potrai addirittura
preparare in dosi super abbondanti e surgelare, per averla
pronta alla bisogna.

Questo piatto è migliore cucinato il giorno prima.
La parmigiana di melanzane tradizionalmente si mangia fredda,
se però la preferisci calda ti suggerisco di prepararla in piccole
pirofile individuali oppure di tagliarla fredda e riscaldarla in
singole porzioni.

Per esperienza personale, tagliare la parmigiana di melanzane
quando è calda è davvero un’impresa!

Se vuoi completare l’opera, abbina a questa parmigiana di melanzane un vino bianco, secco e fresco, un Fiano di Avellino sarebbe davvero perfetto!

Attendo commenti, of course!

Parmigiana di melanzane

Parmigiana di melanzane
Facoltativo ma consigliato, servi decorato con semi di sesamo o….

Short english translation:

Eggplant parmigiana, vegan and gluten free.

For sure in the hell of Dante, my place would be in the third
circle, between the greedy.

In the hit of my favourite recipes the eggplant parmigiana has
one of the first positions.

It ‘was one of the recipes with which I started to cook, still a
teenager, in my grandmother’s kitchen, with very little success
at the beginning, to be honest. I remember some terrible
eggplant parmigiana heavy, awfully oily, practically inedible!

Since then, much water has passed under the bridge, and
several eggplant parmigiana have passed by my oven, so I’m
finally able to offer you the recipe of the eggplant parmigiana
lighter and greedy as possible, totally free of milk protein and
gluten .

Are you ready ?? Let’s start:

Ingredients to serve 4-6 persons:

  • 4 round eggplants,
  • 1.5 kg of ripe tomatoes,
  • garlic, onion, basil,
  • two cups of béchamelle sauce, veg and gluten free  http://cucinaresuperfacile.com/?p=2628 ,
  • extra virgin olive oil,
  • salt, pepper, hot chily pepper if you like,

to decorate, optional but recommended, sesame seeds and/or
nutritional yeast gluten free.

Cut the eggplants into thick slices and place them in layers,
salting each layer, in a colander to lose the vegetation water.
Leave them like this for at least an hour.

Meanwhile prepare the tomato sauce: lightly fry, in a little olive
oil, chopped red onion, two or three minced garlic cloves, red
pepper if you like it, salt and pepper. Add the ripe tomatoes,
peeled and chopped and some basil. Cook until the sauce is dry,
it will take about half an hour or so.

Squeeze gently in your hands the eggplant slices and pass them
in a towel to remove the vegetation water and the excess of
salt. Cook the eggplant slices under the grill, or in a non stick
pan with a few drops of oil.

Arrange the eggplant slices, soft and golden, in a baking plate
or in a non-stick baking tin,
cover them with tomato sauce,
on top of the tomato sauce, pour the béchamelle sauce and
spread it with the back of a spoon,
Cover with other slices of eggplant and end with the tomato
sauce.

This it how I like the eggplant parmigiana, but if you prefer you
can complete it with other béchamelle sauce on the top.
Bake the eggplant parmigiana in preheated oven at 200
degrees for 30-40 minutes.
Let cool completely the eggplant parmigiana before cutting it.

Just before serving, decorate each portion with toasted sesame
seeds or with nutritional yeast flakes that resemble to
parmesan cheese from which the recipe is named.

Of course you can prepare the tomato sauce one or two days
before, maybe even in greater quantities so as to use it for
other things.

This also applies to the béchamelle sauce, which you can
prepare even in super abundant doses and freeze it, to have it
ready when needed.

It is suggested to cook the eggplant parmigiana the day before.

The eggplant parmigiana is traditionally eaten cold, but if you
prefer it hot, I suggest you to prepare it in small individual
ramekins or cut it cold and heat it up in individual portions.

Cut the eggplant parmigiana when hot is impossible!

If you want to complete the meal, serve this parmigiana with a
white wine, dry and fresh, a Fiano di Avellino would be perfect!

I look forward to comments, of course!

Condividi:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *