Peperoni caramellati al ginger

Peperoni
Peperoni

Peperoni caramellati al ginger

Peperoni caramellati al ginger.
Gli ultimi peperoni della stagione.

L’orto della mia amica Silvina, quasi per magia, in questi primi giorni di Novembre ha ancora prodotto splendidi peperoni maturi sodi e profumati.
Un sorprendente sapore d’estate in autunno inoltrato.

Ne ho avuto qualcuno in dono e ne ho ricavato un intingolo saporito, agrodolce, caratterizzato dalla nota speziata del ginger.

Pochi ingredienti :
6 peperoni,
due spicchi di aglio,
cinque fettine di ginger,
2 cucchiai zucchero di canna,
due cucchiai aceto di mele,
un cucchiaino sale,
olio extra vergine di oliva.

Peperoni

Peperoni caramellati al ginger. Preparazione

Se vuoi provare fai così:

In una capace padella, fai imbiondire nell’olio l’aglio, spellato, privato del germoglio interno e tagliato a filetti.
Monda i peperoni da semi e filamenti e tagliali a stiscioline sottili.
Versa i peperoni nella padella con l’aglio e falli insaporire a fuoco vivace, aggiungi un cucchiaino di sale, due cucchiai di zucchero di canna e il ginger anch’esso tagliato a striscioline.
Se vuoi sapere come avere sempre ginger a disposizione, guarda qui.
Fai insaporire il tutto prima di aggiungere anche due cucchiai di aceto di mele.
Lascia sfumare completamente l’aceto e togli dal fuoco.
Otterrai così un fondo di cottura simile ad un caramello fluido.
Tempo complessivo di cottura circa 15 minuti.

Puoi accompagnare questi peperoni caramellati con riso pilaf bianco o nero, oppure con patate cotte intere al forno o bollite.
Io ho servito questa composta di peperoni caramellati con un tortino di grano saraceno arricchito da pinoli.

Peproni

Peperoni caramellati al ginger. Con sformato di grano saraceno

Preparare un tortino di grano saraceno è semplicissimo: una volta cotto il grano saraceno seguendo queste indicazioni, pressalo ancora caldo in una coppetta o uno stampino appena unto e sformalo direttamente sul piatto di portata prima di contornarlo con i peperoni caramellati.

Le ottime proteine vegetali del grano saraceno, con un imprevisto profumo estivo.
Un piatto super veloce da preparare, molto gustoso e di grande effetto.

Peperoni

Peperoni caramellati al ginger

Short english translation:
Caramelized peppers ginger flavored.
The last peppers of the season.

The vegetable garden of my friend Silvina, as if by magic, in these first days of November has produced beautiful ripe peppers, firm and fragrant.
A surprising taste of summer, in autumn.

I had someone as a gift, and I have cooked them as a tasty bittersweet sauce, characterized by the spicy note of ginger.

Few ingredients:
6 peppers,
two cloves of garlic,
five slices of ginger,
2 tablespoons brown sugar,
two tablespoons of apple cider vinegar,
one teaspoon salt,
extra virgin olive oil.

If you want to prepare these caramelized peppers you can do so:

Peel the garlic, discard the inside bud and cut into strips. Fry it in a large pan, until light brown.
Clean the peppers from seeds and filaments and cut them in thin strips.
Pour the peppers in the pan with the garlic and let them flavor on medium/high heat, add a teaspoon of salt, two tablespoons of brown sugar and the ginger also cut into strips.
If you wish to know how to get always, ginger ready to use look here.
Let the peppers absorbe the flavor, before adding two tablespoons of apple cider vinegar.
Let evaporate the vinegar completely and remove the pan from heat.
So you’ll get a fund of cooking like a fluid caramel.
Overall cooking time about 15 minutes.

You can accompany these caramelized peppers with black or white pilaf rice, or with whole potatoes cooked in the oven or boiled.
I have served these caramelized peppers with buckwheat, enriched with pine nuts.

Cook the buckwheat following these instructions, press it, still hot, in a cup or a mold, just anointed, and flip it on the serving plate before surrounding it with the caramelized peppers.

You will enjoy the excellent vegetable protein of the buckwheat, with an unexpected summer scent.
A dish super easy to prepare, tasty and impressive.

Condividi:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *