Pere farcite per dessert

Pere
Pere

Pere farcite per dessert

Pere farcite per dessert.

I centrifugati di frutta e verdura sono una straordinaria fonte di benessere e sono squisiti ma…Che spreco tutta quella buona polpa!
Rischio di ripetermi, ma gli sprechi in cucina proprio non mi vanno giù.

Forse con un estrattore lo spreco sarebbe assai minore ma chi, come me, possiede invece una centrifuga, sa bene di cosa sto parlando.

Con quattro carote e tre pere succose ho ottenuto poco meno di mezzo litro di succo, ma anche una grossa tazza di polpa e fibre che ho provato a utilizzare per preparare un dessert.

Sarà che da piccola a scuola mi insegnavano economia domestica, ma nella mia cucina si utilizza tutto, proprio tutto.
E con successo!

Nel mio caso ho usato la polpa di pere e carote per riempire due belle pere, ma sono sicura che sia possibile fare la stessa cosa anche con altra frutta per esempio mele, ananas, melone.

Se anche tu detesti gli sprechi prendi nota di questa ricetta di pere farcite.

Occorrente per quattro persone:

  • Una grossa tazza di polpa ricavata dal centrifugato di pere e carote,
  • due grosse pere mature ma sode,
  • 3 o 4 cucchiai di zucchero di cocco,
  • 2 cucchiaini di burro di cocco,
  • un pizzico di sale,
  • un pizzico di vaniglia,
  • mezza tazza di cocco grattugiato,
  • uno spruzzo di succo di limone.
Pere

Pere farcite per dessert.
Preparazione

Scalda due cucchiaini di burro di cocco in padella e insaporisci per cinque minuti la polpa di pera e carota, condiscila con zucchero, sale e vaniglia.
Nel frattempo sbuccia le pere, dividile a metà e scavale in mezzo.
Riempi le pere con la polpa e coprile con il cocco grattugiato.
Metti le pere in una pirofila, appoggia sopra un foglio di alluminio e cuoci in forno caldo a 180° finché le pere saranno tenere ma ancora salde, circa dieci minuti. Questo dipende dal grado di maturazione delle pere.
Spegni il forno e accendi il grill per formare una crosticina dorata sulla farcitura del dessert.

Io le ho servite tiepide con un cucchiaio di gelato bianco vegetale.
Deliziose.
Ho accompagnato questo dessert leggerissimo con un calice di moscato passito piemontese che ha esaltato alla perfezione il retrogusto di cocco.
Ben fatto!
Niente sprechi e tanto gusto!

Pere

Pere farcite per dessert.
Niente sprechi e tanto gusto!

Short english translation:
Pears stuffed for dessert.

The centrifuged of fruit and vegetables are a great source of well-being
and they are exquisite but … What a waste! A lot of pulp!

I risk of repeating myself, but I really do not like the waste in the kitchen.

Perhaps using an extractor, the waste it would be much less but if you use a centrifuge, as I do, you know what I am talking about.

With four carrots and three juicy pears, I got a little bit less than half
liter of juice, but I got also a large cup of pulp and fiber which I have tried
to use to prepare a dessert.

Maybe it is because, when I was a child, I was taught in school home economics, but in my kitchen I use almost everything. And successfully!

In my case, I used the pulp of pears and carrots to fill two beautiful
pears, but I’m sure you can do the same thing with other fruits such as apples, pineapple, melon.

If you hate the waste like me, take note of this recipe for stuffed pears.

Ingredients for four people:

  • A large cup of pulp, obtained from centrifugation of pears and carrots,
  • two large ripe but firm pears,
  • 3 or 4 tablespoons of coconut sugar,
  • 2 teaspoons of coconut butter,
  • a pinch of salt,
  • a hint of vanilla,
  • half a cup of grated coconut,
  • a splash of lemon juice.

Heat two teaspoons of coconut butter in a pan and let flavor in it, for five minutes, the pulp of pears and carrots, add sugar, salt and vanilla.

Meanwhile, peel the pears, split them in half and excavate them.
Fill the pears with the seasoned pulp and cover them with grated coconut.
Put the pears in a baking dish, cover with an aluminum foil and bake in oven at 180 ° until the pears are tender but still firm, about ten minutes. This depends on the degree of ripeness of the pears.
Turn off the oven and turn on the grill to form a golden crust on the top of the filling.

I served the stuffed pears lukewarm with a spoonful of white vegetable ice cream.
Delicious.
I accompanied this light dessert with a glass of moscato passito wine from Piedmont, who exalted perfectly the aftertaste of coconut.
Well done!
No waste and a lot of taste!

Condividi:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *