Mercati amati

mercati
mercati

mercati amati

Nel paese dove vivo, il sabato mattina c’è un piccolo delizioso mercato di produttori di frutta e verdura a chilometro zero. Alcuni di loro si sono recentemente convertiti al biologico, le bancarelle sono una festa per gli occhi.

Sono fortunata vivo in campagna, ma anche in città i mercati rionali meritano attenzione e danno soddisfazione.

Invece abbiamo sempre fretta, ci infiliamo in un supermercato e riempiamo il carrello di tutto: detersivi, scatolame, bottiglie, ammennicoli vari e purtroppo anche frutta e verdura. Finiamo col comprare melograni spagnoli, arance israeliane, lattughe napoletane e broccoli da chissà dove. Peccato!

Risparmiamo tempo ma ci rimettiamo in sapore, freschezza e autenticità,  per di più facendo circolare autotreni su autotreni su e giù per l’Italia. Peccato!

Riscopriamo i mercatini! Facciamo una passeggiata da soli o con i figli o l’amica o il partner  e regaliamoci il tempo e il piacere di assaggiare e scegliere  tra profumi e colori anziché tra plastica, confezioni sottovuoto ed esposizioni studiate da esperti per farci comprare cose che non ci servono, bombardati da musichette complici..

Riscopriamo i mercatini,    ne vale la pena!

Condividi:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *