cavolo nero
Crocchette di cavolo nero con salsa di pomodoro
e cipolla rossa

Crocchette di cavolo nero con salsa di pomodoro e cipolla rossa

Da molti anni il giorno di Pasquetta è speciale per me: è la giornata che passo con gli amici.

La vita di chi sceglie la ristorazione come professione è decisamente impegnativa: non ci sono feste comandate da passare in famiglia o con gli amici, le vacanze si fanno in inverno quando gli amici perlopiù lavorano, i ristoranti sono aperti il fine settimana e chiudono di solito il lunedì, si finisce quindi col frequentarsi con altri ristoratori che hanno lo stesso turno di chiusura oppure con parrucchieri e barbieri, anch’essi di turno il lunedì!
Insomma il lavoro ruba spazio-tempo alla vita privata e intrattenere buoni rapporti sociali con gli amici e le persone a cui vuoi bene è difficile.

Il solo lunedì di tutto l’anno libero dal lavoro per la maggior parte delle persone è il lunedì dell’angelo ovvero la Pasquetta pertanto io ho scelto di rispettare la chiusura settimanale, malgrado la festa, per una giornata di socializzazione rilassata.

Apro la casa e il giardino agli amici da mezzogiorno a mezzanotte non stop e ciascuno che arriva nell’arco della giornata porta qualcosa da mangiare o da bere.
E’ divertente perchè la tavola è costantemente imbandita con nuove cose da assaggiare e si sta assieme tra chiacchiere, schitarrate, canti, giochi e barzellette.

Anche se non mi occupo più di ristorazione ho mantenuto questa abitudine che negli anni è diventata una tradizione.
Anche questa Pasquetta è trascorsa così in allegria in una bella giornata di sole ma con ancora la neve sulla cima dei monti poco lontani.

Il cavolo nero, tipico della cucina Toscana, è particolarmente buono in questo freddo inizio di primavera, proprio grazie alle recenti gelate e ne ho approfittato per preparare un piatto nuovo che ho offerto agli amici.

Crocchette di cavolo nero con salsa di pomodoro e cipolla rossa. Ingredienti per circa 40 crocchette:

cavolo nero 800 g;
due grosse patate;
due cipolle rosse;
5 cucchiai di fiocchi di miglio;
mezzo cucchiaino di semi di finocchio;
peperoncino facoltativo in quantità a piacere;
purea di pomodoro 800 g.;
vino rosso;
olio extra vergine di oliva;
sale.

cavolo nero
Preparazione…

Comincia preparando la salsa di pomodoro e cipolla.

Trita molto finemente una cipolla e mezza e cuocila assieme a poco olio, un cucchiaino di sale e mezzo bicchiere di acqua
per circa mezz’ora o più, fino a che si asciuga e forma un fondo di cottura scuro.
Lascia da parte la mezza cipolla rimanente per le crocchette.
Bagna la cipolla con mezzo bicchiere di vino rosso e lascialo sfumare prima di aggiungere la purea di pomodoro.
Porta a cottura la salsa su fuoco basso fino a che si asciuga, occorrerà circa mezz’ora.
Assaggia per regolare il sale e tieni la salsa in caldo.

Bolli le patate in acqua fredda salata, asciugale rimettendo la pentola sul fuoco a fiamma bassissima, dopo aver scolato
via tutta l’acqua. Togli la buccia alle patate ancora calde e schiacciale con una forchetta o con lo schiacciapatate.

Prepara il cavolo nero come spiegato in questa ricetta,  lessalo in poca acqua salata e lascialo raffreddare.

Scolalo con un mestolo forato e spremilo tra le mani avendo cura di recuperare l’acqua di vegetazione.

Con un grosso coltello trinciante affilato trita grossolanamente il cavolo nero assieme a mezza cipolla rossa, ai semi
di finocchio, al peperoncino e a un cucchiaino scarso di sale. Trasferisci il trito in una ciotola.
Aggiungi le patate schiacciate, i fiocchi di miglio e impasta con una forchetta, aggiungendo poca acqua di vegetazione
del cavolo nero, se necessario, per formare un composto rustico ma compatto.
Assaggia per regolare sale e peperoncino.

Lascia riposare in frigo per un’oretta.

Scalda il forno a 220°.

cavolo nero
Un piatto insolito e stuzzicante…

Con le mani umide forma delle crocchette e disponile via via su una teglia bassa foderata di carta forno.
Irrora con un filo d’olio e inforna per 20 minuti quindi togli la teglia dal forno e gira le crocchette per dorarle anche dall’altro lato.

Servi le crocchette di cavolo nero, calde o tiepide, accompagnate dalla salsa di pomodoro e cipolla al vino rosso.

Un piatto insolito e stuzzicante, il retrogusto amarognolo del cavolo nero, reso piccante dal peperoncino si armonizza alla perfezione con la dolcezza della salsa.
Le crocchette si sono rivelate ottime anche come finger food da intingere nella salsa.

Da provare!

cavolo nero
Da provare!

 

Short english translation:

Black cabbage croquettes with tomato and red onion sauce.

Since many years ago, Easter Monday is special for me: it’s the day I spend with friends.

The life of a restaurant owner is very demanding: there are no religious holidays to spend with family or friends,
annnual vacations are made in winter when friends mostly work.
Restaurants are open during the weekends and they usually close on Monday, therefore, most of the time, we socialize with other restaurant owners with the same closing turn or with hairdressers and barbers, often closed on Monday!
In other words, the profession steals time from private life and it is difficult to maintain good social relationships with other people apart from work collegues.

The only Monday of the whole year free from job for most people is the Easter Monday and I have chosen to respect the weekly closing, despite the Religious Holiday, for a day of relax and socializing.

I open my house and garden to friends from noon to midnight non-stop and everyone who arrives during the day, brings something to eat or drink.
It ‘s fun because the table is constantly laden with new things to taste and we enjoy good time chitchating and singing,
among games and jokes.

Even if I do not deal with restaurant any more, I have kept this habit which has become a tradition, over the years.
Even this Easter Monday was spent so happily in a beautiful sunny but cold day, as the top of the mountains around was still snow.

The black cabbage, typical of tuscan cuisine, is particularly good in this cold early spring thanks to the recent frosts and I took the opportunity to prepare a new dish that I offered to my friends.

Black cabbage croquettes with tomato and red onion sauce. Serves about 40 croquettes:

black cabbage 800 g;
two large potatoes;
two red onions;
5 tablespoons of millet flakes;
half a teaspoon of fennel seeds;
chilli in quantity as desired, optional;
tomato puree 800 g.;
red wine;
extra virgin olive oil;
salt.

Start by preparing the tomato and onion sauce.

Finely chop one and a half onion, save the half onion left for the croquettes, and cook it in a pot, with a little oil, a teaspoon
of salt and half a glass of water for about half an hour or more, until it dries.
Pour in the pot half a glass of red wine and let it evaporate before adding the tomato puree.
Let the sauce simmer until it dries, about half an hour. Taste to adjust the salt and keep aside in a warm place.

Boil the potatoes in cold salted water and let them dry by placing the pot again on a very low flame, after draining all the water away. Mash them.

Prepare the black cabbage as explained in this recipe, boil it in a little salt water and let it cool.
Drain it with a perforated ladle and squeeze it in your hands, taking care to recover the vegetation water.
With a sharp knife coarsely chop the black cabbage together with the remaining half red onion, fennel seeds, chili and a little spoonful of salt. Transfer the mixture into a bowl.

Add to the mixture the potatoes, the millet flakes and knead with a fork, adding a little black cabbage cooking water,
if necessary, to form a rustic but compact mixture. Taste to adjust salt and pepper.

Let rest in the fridge for an hour.

Heat the oven to 220° centigrades.

Form the croquettes with wet hands and place them on a baking dish lined with parchment paper.
Drizzle with a little oil and bake for 20 minutes.
Remove the pan from the oven and turn the croquettes to brown them on the other side for ten minutes more.

Serve the croquettes of black cabbage, hot or lukewarm, accompanied by the tomato sauce.

An unusual and appetizing dish, the bitter aftertaste of black cabbage, spiced by the chilli pepper is well matched by the sweetness of the sauce.
The croquettes are an excellent finger food, to dip in the sauce.

Definitly to try!


    2 replies to "Cavolo nero. Crocchette di cavolo nero con salsa di pomodoro e cipolla rossa"

    • paola onofri

      Antonella graxie x le tue bellissime e buonissime ricette…dovectrovo i fiocchi di miglio cenza glutine?sono celiaca…che marca ddevo usare?
      Grazie
      Paola

      • CucinareSuperFacile

        Scusa per il ritardo nella risposta, Paola, il programma ha fatto i capricci.
        I fiocchi di miglio non dolcificati si trovano nei negozi di alimenti naturali
        e la marca senza glutine è ‘Fior di Loto’.
        Scusa ancora per il ritardo, spero di esserti stata utile lo stesso.
        Buona vita,
        Antonella

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.