Neurogenesi-per-rimanere-giovani-più-a-lungo
Il rituale del mattino

Appunti sulla neurogenesi: buone idee per rimanere giovani più a lungo

Com’è dolce affidarsi a gesti conosciuti, abituali, com’è riposante il rituale del mattino, sempre lo stesso mentre ancora stenti
ad aprire gli occhi, i gesti ripetitivi ti consentono di dormicchiare ancora un po’ con un occhio solo fino a quando arrivi al lavoro
e solo allora entri in piena carburazione perchè ci si aspetta piena efficienza da te.
Fai la spesa, sempre nello stesso posto perché sai dove sono le cose, non c’è niente da inventare, anche preparare il pasto è più semplice se cucini le stesse cose, i figli poi mangerebbero solo e sempre gli stessi sapori omologati a cui sono avvezzi (viene da chiedersi come potranno mai sviluppare un buon palato, in grado di offrire loro uno dei grandi piaceri semplici della vita!).

La ripetitività in qualche modo ci intorpidisce, ci rallenta, ci invecchia anzitempo.

Fortunatamente la scienza ha recentemente appurato che il cervello adulto può generare nuove cellule nervose.
Io sono cresciuta pensando che ciò non fosse possibile, che con l’età i neuroni si atrofizzassero senza rimedio, scopro invece che l’ippocampo, la parte del cervello preposta ad apprendimento, memoria, emozioni e umore può generare nuovi neuroni, circa 700 nuovi neuroni al giorno!
Questo processo si chiama neurogenesi e, adeguatamente stimolata, ci può mantene giovani più a lungo. Non si tratta di allungare la vita, bensì di migliorarne la qualità contrastando il declino che deriva dall’invecchiamento o dallo stress.

Neurogenesi-per-rimanere-giovani-più-a-lungo-deterioramento-funzioni-cognitive
Il deterioramento delle funzioni cognitive

Per stimolare la neurogenesi, quindi la riproduzione di nuovi neuroni ci sono poche ma essenziali buone pratiche di vita da seguire:

– stimolare la memoria con l’apprendimento. Per esempio imparare una nuova lingua o apprendere l’uso del computer. Si dice sia una sana abitudine per stimolare l’apprendimento anche agire modificando piccole abitudini, almeno una ogni giorno: cambiare strada per andare e tornare dal lavoro, cucinare un nuovo piatto…

– Ridurre lo stress, che diminuisce significativamente la produzione di nuovi neuroni nell’ippocampo. Ciò è possibile soprattutto modificando la nostra risposta alle avversità: non è importante cosa ci accade ma come reagiamo a ciò che ci accade.

– Dormire regolarmente da 6 a 8 ore.

Neurogenesi-per-rimanere-giovani-più-a-lungo-il-sonno
E’ importante dormire almeno…

– Fare buon sesso sano e rilassato agevola la neuogenesi.

– Il movimento è necessario, di fatto tutto ciò che incrementa il flusso sanguigno al cervello è di beneficio.

Neurogenesi-per-rimanere-giovani-più-a-lungo-alimentazione
L’alimentazione è determinante

– L’alimentazione ha un effetto determinante per la neurogenesi.  Al fine di stimolare la produzione di nuovi neuroni nell’ippocampo è importante nutrirsi di molta frutta, verdura e cereali integrali, non eccedere con i grassi, preferibilmente crudi e di origine vegetale e eliminare o quasi i carboidrati raffinati.  Il consumo di alcol è da limitare al vino rosso, senza eccedere, poichè il resveratrolo contenuto nel vino rosso, aiuta la sopravvivenza dei nuovi neuroni.

– bere acqua durante la giornata è imperativo, almeno un litro e mezzo e prima delle 18, per evitare di svegliarsi nottetempo.
La disidratazione è nociva per le cellule cerebrali.

– Gli scienziati hanno rilevato anche che ridurre del 20% l’apporto calorico e il digiuno intermittente, cioè saltare abbastanza regolarmente uno dei pasti prinipali, la cena per esempio, potenzia la neurogenesi.

Piccole abitudini di vita a costo zero, che possono fare la differenza.
Una buona idea no?

Fonti:
https://www.tantasalute.it/
https://www.ted.com/talks/sandrine_thuret_you_can_grow_new_brain_cells_here_s_how
https://viverepiusani.it

 

Short english translation:

Notes on neurogenesis, to keep ourselves younger for longer

How sweet to rely on known, habitual gestures. So is the morning ritual, always the same, repetitive gestures which allow you to sleep one more minute, with just one eye, until you get at work.
The shopping, always in the same store because you know where your favourite products are, even preparing the meal is easier if you cook the same things! Furthermore children only like the same foods they are accustomed to. No new flavors to wake up their sense of taste.

Repetitiveness somehow numbs us, slows us down, ages us prematurely.

Fortunately, science has recently ascertained that the adult brain can generate new nerve cells. I grew up thinking that this was not possible, that with age the neurons would have been atrophied without remedy. On the contrary I’ve just heard that the hippocampus, the part of the brain responsible for learning, memory, emotions and mood can generate new neurons; about 700 new neurons a day!
This process is called neurogenesis and, adequately stimulated, it can keep us younger for longer. It is not a matter of extending life, but, even more interesting, of improving its quality by counteracting the decline that comes from aging or stress.

To stimulate the neurogenesis, reproduction of new neurons, there are few but essential good practices to follow:

– to stimulate memory with learning. For example learning a new language or learning how to use the computer. It is said to be a healthy habit to stimulate learning also modify small habits, at least one every day: such as changing the way to go and get back from work, cooking a new dish …

– to reduce the stress, which significantly decreases the production of new neurons in the hippocampus. This is possible above all by modifying our response to adversity: it is not important what happens to us but how we react to what happens to us.

– Sleep regularly from 6 to 8 hours.

– Good healthy and relaxed sex facilitates neuogenesis.

– Movement is necessary, everything that increases blood flow to the brain is beneficial.

– The quality of food has a powerful effect on the production of new neurons in the hippocampus. Of course, a diet rich in fruit, vegetables and whole grains is important , fats are more suitable raw and of vegetable origin, it is important also to reduce refined carbohydrates. Alcohol is limited to red wine, in moderate quantities, as the resveratrol, contained in the red wine , helps the survival of new neurons.

– To drink water during the day is imperative, at least one and a half liters and before 6 pm, to avoid waking up at night. Dehydration is a killer for the brain cells.

– Researchers have also ascertained that a 20% reduction in calorie intake and also the intermittent fasting, ie skip one of the main meals fairly regularly, dinner for example, enhances neurogenesis.

Little life habits at no cost, which can make the difference.
A good idea, what do you think about it?

Sources:
https://www.tantasalute.it/

https://viverepiusani.it


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.